Condividi

#CambiaGesto: Philip Morris contro i mozziconi abbandonati

L’iniziativa #CambiaGesto promossa da Philip Morris arriva anche a Roma, sabato 19 settembre 2020 al Parco degli Acquedotti – Con l’obiettivo di sensibilizzare tutti i cittadini ad avere più rispetto per l’ambiente, a partire dai piccoli gesti.

#CambiaGesto: Philip Morris contro i mozziconi abbandonati

Il fumo nuoce alla salute, ma anche all’ambiente. La campagna #CambiaGesto fa tappa a Roma sabato 19 settembre alle ore 15.00, al Parco degli Acquedotti. Una giornata all’insegna dell’ambiente e del senso civico, volta a sensibilizzare i cittadini contro la dispersione dei mozziconi di sigaretta a terra. Un problema sociale troppo spesso sottovalutato, ma che provoca danni irreversibili.

L’evento si svolgerà in occasione del WorldClaenUpDay2020, iniziativa che ogni anno coinvolge i cittadini di 150 Paesi in attività di pulizia dei rifiuti abbandonati, e del decimo anniversario della fondazione Retake, partner della campagna.



L’iniziativa, promossa e finanziata da Philip Morris Italia, con il supporto di H+, E.R.I.C.A – società cooperativa che si occupa di comunicazione e progettazione ambientale – e Retake, incoraggia l’adozione di comportamenti virtuosi e sostenibili per l’ambiente, facendo leva sul senso di responsabilità individuale.

Dopo Palermo, Firenze, Salerno, Livorno e Bari, la campagna arriva anche a Roma, sabato 19 settembre, con l’invito per l’intera nazione a cambiare gesto per preservare l’ambiente e la bellezza dei nostri paesaggi. Sono oltre 50mila i volontari che hanno partecipato alla campagna, con la collaborazione delle istituzioni e oltre 10 associazioni locali. Grazie al loro impegno sono stati risparmiati all’ambiente circa 250mila mozziconi.

Nei prossimi mesi, il tour proseguirà nelle città di Padova (5-24 ottobre), Vercelli (26 ottobre – 14 novembre), Genova (16-29 Novembre) e Bologna (1-20 dicembre), con l’obiettivo di continuare a sensibilizzare la società civile sull’importanza dei piccoli gesti ma fondamentali per tutelare l’ambiente che ci circonda, anche attraverso attività di raccolta e pulizia delle città, insieme alla distribuzione di posaceneri tascabili ai fumatori adulti.

Si tratta di piccoli rifiuti, ma che se non vengono gestiti correttamente, possono inquinare l’ecosistema marino e terrestre. Un rifiuto indifferenziato, costituito principalmente da materiali non biodegradabili, che non dovrebbe essere buttato nemmeno nei lavandini o nei wc, contrariamente a quanto accade.

Commenta