Condividi

Borsa: brilla Mps, bene A2A, sale il petrolio

Mattinata di attesa per le piazze europee che attendono le decisioni della Bce, ormai imminenti. Siena svetta dopo la promozione di Morgan Stanley. Positive in generale le banche. Soffre invece Poste con il downgrade di Goldman Sachs. Risale il greggio sul forte calo delle scorte Usa, ma in uno scenario ribassista. Lusso contrastato, Ferragamo in rialzo.

Borsa: brilla Mps, bene A2A, sale il petrolio

A fine mattina nelle Borse europee prevale un clima di attesa per l’esito del direttorio della Bce. A Milano l’indice FtseMib guadagna lo 0,1%. Francoforte perde lo 0,1%, invariata Parigi. Sale Londra +0,5% sotto l’effetto delle parole di Mark Carney, il governatore della Banca d’Inghilterra che non ha escluso un prossimo incremento del Qe.

Alle 13,45 sarà diffuso il comunicato in cui (probabilmente) si annuncerà che i tassi rimangono invariati e alle 14,30 il presidente Mario Draghi parlerà in conferenza stampa: si aspettano indicazioni sulle prossime   iniziative della banca centrale per contrastare la frenata della congiuntura e rilanciare l’inflazione.

Nel frattempo sono proseguiti gli acquisti sui titoli di Stato. Il rendimento del decennale scende a 1,06% (ieri 1,07%), a 3 punti base dal recente minimo storico. Nuovo minimo assoluto per i rendimenti dei Btp a 2 e 5 anni rispettivamente a -0,14% e +0,16%.

In rialzo il greggio dopo il forte calo delle scorte Usa. Il Brent guadagna l’1,5% a 48,7 dollari al barile, mentre il Wti guadagna l’1,8% a 46,3 dollari.

Salgono i petroliferi: Eni +0,3%, Saipem +0,4%.

Non fa bene a Poste Italiane -1% l’indiscrezione che vuole la società guidata da Francesco Caio interessata all’acquisto di Pioneer da Unicredit +1,2% (richiesta di 3 miliardi di euro). Il ministero dell’Economia potrebbe annunciare di far slittare al 2017 il collocamento del 30% del capitale di Poste. Goldman Sachs ha abbassato la raccomandazione su Poste a Neutral da Buy.

Robusto rimbalzo di Monte Paschi +3,6% sull’onda della promozione di Morgan Stanley a Equal Weight da Underweight. 

Fra le altre banche, Intesa +0,9%, Banco Popolare +0,4%. Stamattina Morgan Stanley ha ritoccato verso l’alto il target price a 2,40 euro da 2,30 euro, confermando la raccomandazione Equal Weight.

Tra le assicurazioni, positiva Generali +0,6%. Unipol +0,5% benefica del Buy di Cheuvreux.

Nell’industria deboli Fiat -1,1% e Ferrari -1,5%. Piatte StM e Leonardo.

In grande evidenza nel lusso Ferragamo +2,5%.

In passerella anche Leone Film +2,4%: la società parteciperà alla produzione del prossimo film di Spielberg.

Commenta