Condividi

Aeegsi, l’Autorità per l’Energia compie vent’anni

La prima riunione dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas si era tenuta il 4 dicembre del 1996 – L’associazione presieduta da Guido Bortoni continua a tutelare i consumatori nei mercati in continuo cambiamento di energia e gas.

Aeegsi, l’Autorità per l’Energia compie vent’anni

L’Autorità per l’energia compie vent’anni. Era, infatti, il 4 dicembre 1996 quando si teneva la prima riunione dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, l’istituzione creata per tutelare tutti i consumatori nei nascenti mercati dell’energia elettrica e del gas, promuovendone la concorrenza, la qualità dei servizi, la loro fruibilità omogenea su tutto il territorio, in condizioni di economicità, redditività e tenendo conto degli obiettivi generali di carattere sociale, di tutela ambientale e di uso efficiente delle risorse.

Negli anni l’associazione, presieduta dal 2011 da Guido Bortoni, si è confrontata con la forte evoluzione dei primi settori di regolazione, a cui dal 2012 si sono affiancate le nuove competenze nel sistema idrico integrato e nel teleriscaldamento, in un panorama che ha visto la regolazione rapportarsi sempre più con la dimensione europea, con le diverse Direttive Comunitarie che ne hanno ulteriormente legittimato ruolo e funzioni.

A venti anni di operatività l’Autorità, divenuta AEEGSI – Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico -, si rinnova nella continuità, adattandosi ai mutamenti del Sistema, con il suo assetto che ora coniuga le due macro aree di operatività, energia e ambiente. Ventennale celebrato con un logo speciale che affiancherà quello istituzionale in tutti gli spazi, web e ‘materiali’, e accompagnerà le diverse iniziative che verranno strutturate per analizzare i due decenni di regolazione, con lo sguardo rivolto alle sfide dei prossimi anni.

Commenta