Condividi

Enel avvia costruzione maxi-parco eolico in Grecia

Il parco eolico Kafireas, nell’isola di Evia, avrà una capacità installata totale di 154 MW e sarà in grado di generare circa 483 GWh all’anno – Avviato anche il progetto Ampere che punta a creare nello stabilimento catanese della 3SUN una linea produttiva per la realizzazione di moduli fotovoltaici bifacciali ad eterogiunzione di silicio e ad alta efficienza.

Enel avvia costruzione maxi-parco eolico in Grecia

Enel, attraverso la controllata greca per le energie rinnovabili Enel Green Power Hellas,  ha avviato la costruzione del parco eolico di Kafireas, nella parte meridionale dell’isola greca Evia, nel comune di Karistos. Una volta completata, la nuova struttura avrà una capacità totale installata di 154 MW e sarà il più grande parco eolico del Paese.

“L’avvio dei lavori di costruzione di Kafireas è un nuovo passo in avanti nel consolidamento della presenza di Enel in Grecia, dove abbiamo un’esperienza decennale nel settore delle rinnovabili”, ha dichiarato Antonio Cammisecra, responsabile Enel Green Power. “Con questo nuovo impianto non ci impegniamo solo a fornire energia verde e sostenibile al paese, ma anche a promuovere lo sviluppo sociale ed economico delle comunità locali, adottando il metodo di creazione di valore condiviso nella costruzione e gestione di questo complesso eolico”.

Enel investirà circa 300 milioni di euro nella costruzione di Kafireas, che dovrebbe entrare in esercizio nel primo trimestre del 2019 e venderà l’elettricità prodotta nel quadro di un contratto di fornitura ventennale (PPA) stipulato con il gestore del mercato ellenico LAGIE.

Kafireas sarà dotato di una linea di interconnessione ad alta tensione (150kV) con la rete continentale, comprensiva di cavi aerei, sottomarini e sotterranei, e sarà in grado di generare circa 483 GWh all’anno, pari alla domanda annuale di energia di circa 129mila famiglie greche, evitando l’emissione in atmosfera di quasi 433mila tonnellate di CO2 all’anno.

EGPH gestisce già due parchi eolici nel comune di Karistos, Iliolousti I (7,5 MW) e Iliolousti II (9 MW). La società è leader in Grecia nella proprietà e gestione di impianti energetici da fonti rinnovabili, con 308 MW di potenza installata eolica, idrica e solare.

Novità importanti anche sull’Italia. Si è svolto a Catania presso la sede di 3SUN, la fabbrica di pannelli fotovoltaici di proprietà di Enel Green Power, il meeting di Ampere – Automated photovoltaic cell and Module industrial Production to regain and secure European Renewable Energy market – alla presenza dei rappresentanti di tutti i partner. 

Il progetto è finanziato dal programma europeo di ricerca e innovazione Horizon 2020 European Call LCE-09-2016-2017, finalizzato all’incremento della competitività delle industrie Europee nel fotovoltaico. Ampere ha l’obiettivo di sviluppare una linea pilota completamente automatizzata per la produzione di moduli basati su una tecnologia innovativa ad alta efficienza. L’importo del finanziamento per il consorzio ammonta a 14 milioni di euro (di cui 8,3 per 3SUN e 0,5 per Enel Green Power) destinati all’acquisizione e installazione di attrezzature automatizzate presso l’impianto di 3SUN, per la realizzazione di una linea produttiva capace di realizzare celle in tecnologia ad eterogiunzione e, in una fase successiva, all’estensione della capacità produttiva del sito.