Condividi

Wto, l’India sblocca i negoziati

Lo ha annunciato oggi il ministro del commercio indiano, Anand Sharma – “E’ una vittoria per la Wto e per il mondo intero. Siamo più che felici: è un grande giorno, un accordo storico. Non soltanto per l’India, ma per tutti i Paesi in via di sviluppo e i Paesi poveri”.

Wto, l’India sblocca i negoziati

Si apre la strada per la prima riforma del commercio globale dal 1995. Il ministro del commercio indiano, Anand Sharma, ha annunciato oggi che intende sottoscrivere un bozza di accordo. Una svolta arrivata durante la riunione ministeriale della World Trade Organization in corso a Bali, in Indonesia.

“E’ una vittoria per la Wto e per il mondo intero – ha detto Sharma –. Siamo più che felici: è un grande giorno, un accordo storico. Non soltanto per l’India, ma per tutti i Paesi in via di sviluppo e i Paesi poveri”.

L’accordo presentato all’India deve ancora essere approvato ufficialmente dagli altri 158 Stati membri della Wto, ma è già stato approvato dagli Stati Uniti, finora riluttanti, secondo una fonte vicina al dossier e citata dall’agenzia Afp.

Finora l’India si era opposta a tutte offerte di compromesso, rendendo così più che incerta la conclusione di un accordo a Bali, considerato cruciale per rilanciare i negoziati in vista della liberalizzazione del commercio mondiale, paralizzati da 12 anni.  

Commenta