Condividi

Tv: dal 20 ottobre si cambia. Canali, test, bonus: tutte le novità

Il 20 ottobre 15 canali Rai e Mediaset saranno visibili solo in HD – È la prima fase del passaggio al nuovo standard Tv – Ecco tutte le informazioni per non farsi trovare impreparati

Tv: dal 20 ottobre si cambia. Canali, test, bonus: tutte le novità

Dal 20 ottobre 2021 scatta la prima fase della rivoluzione che fino al 2023 investirà il digitale terrestre con il passaggio alla nuova tecnologia DVB-T2/HEVC. Nove canali Rai e sei canali Mediaset da domani saranno trasmessi solo in alta definizione, il che vuol dire che per vederli occorrerà risintonizzare la tv. Non tutti però riusciranno a trovarli perché per farlo sarà necessario che il nostro televisore sia in grado di ricevere il nuovo tipo di segnale. Ci sono dei modi per verificarlo e se, dopo il test, non riusciremo comunque a vedere nulla, avremo davanti due opzioni: acquistare un decoder o approfittare dei bonus messi a disposizione dal governo per cambiare la tv. Ma andiamo per gradi.

TV: LA LISTA DEI CANALI INTERESSATI DALLO SWITCH

La notizia buona è che il cambiamento non riguarderà i “canali principali”: Rai1, Rai2, Rai3, RaiNews24 così come Rete4, Canale5 e Italia1 continueranno ad essere visibili come sempre. Per le reti del servizio pubblico, lo switch verso l’alta definizione (Mpeg4) riguarderà: Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai Yoyo, Rai Sport+ HD, Rai Storia, Rai Gulp, Rai Premium e Rai Scuola. Per quanto riguarda Mediaset invece passeranno al nuovo standard Mpeg4: TgCom24, Mediaset Italia 2, Boing Plus, Radio 105, R101 Tv e Virgin Radio Tv.



TV: IL SECONDO SWITCH

L’appuntamento di domani, 20 ottobre, corrisponde solo ad una fase intermedia. Il vero cambiamento avverrà invece nel 2023, quando ci sarà il passaggio definitivo dall’attuale standard DVB T1 alla nuova tecnologia DVB-T2/HEVC, pensata per favorire lo sviluppo del 5G. Un passaggio che comporterà anche la modifica delle frequenze.

COME FARE IL TEST

Verificare se la nostra tv è in grado di supportare il nuovo standard è molto semplice. Per prima cosa il consiglio è quello di effettuare una risintonizzazione dei canali. Una volta fatto, basterà andare su 501 (Raiuno HD), 505 (Canale 5 HD) e 507 (LA7 HD). Se i canali saranno visibili significa che, almeno fino al gennaio 2023, non avremo problemi a guardare film, show e serie tv in HD. Se invece non riusciremo a vedere nulla occorrerà agire in fretta. Come? Comprando un decoder o una nuova televisione.

BONUS TV

Dati i cambiamenti in corso, ma soprattutto in vista della rivoluzione che arriverà nel 2023 il governo ha deciso di dare una mano alle famiglie, varando due tipi di bonus con i quali “partecipare alla spesa” per i decoder o le tv. Il primo è il bonus Tv Decoder. Si tratta di un incentivo ​​che può essere richiesto fino al 31 dicembre 2022 (salvo esaurimento scorte) dalle famiglie con ISEE fino a 20 mila euro. Il bonus viene erogato sotto forma di sconto (fino a 30 euro) sul prezzo del prodotto acquistato. Si può usare sia per comprare una nuova tv che per un nuovo decoder satellitare. 

Il secondo è il bonus rottamazione Tv: è uno sconto del 20% fino a un massimo di 100 euro valido per l’acquisto di una nuova televisione. Per averlo occorrerà dunque rottamare la vecchia tv (acquistata prima del 2018) portandola direttamente al negozio o rivolgendosi a un’isola ecologica autorizzata. Come richiederlo? Scaricando un modulo disponibile sul sito del Mise e presentandolo al rivenditore. 

Commenta