Condividi

Tesla: primo incidente mortale col pilota automatico

La Tesla Model S di un ex militare americano si è schiantata contro il rimorchio di un tir – A causare l’incidente il sistema di guida autonoma che non ha “riconosciuto” il mezzo, infilandosi sotto il rimorchio.

Tesla: primo incidente mortale col pilota automatico

L’Nhtsa, ente governativo USA che si occupa della sicurezza sulle strade americane ha aperto un’ìnchiesta sulla morte di un nuovo, ex militare dei Navy Seal, che ha perso la vita lo scorso 7 maggio a causa di un’incidente avvenuto mentre viaggiava sulla sua Tesla Model S.

Il veicolo si sarebbe schiantato contro il rimorchio di un Tir in autostrada vicino a Williston, Florida. La modalità di guida era impostata sull’Autopilot.



A causare l’incidente sarebbe stato il mancato riconoscimento, da parte del sistema di guida autonoma, della fiancata del rimorchio.

Il suo colore, la sua altezza, “con la sua posizione attraverso la strada e le circostanze estremamente rare dell’impatto, hanno fatto sì che la Model S passasse sotto il rimorchio”. Ha dichiarato Tesla.

In base ai dati riportati dall’azienda, quello avvenuto in florida sarebbe il primo incidente mortale in 130milioni di miglia di guida autonoma, a fronte di una media che, negli States, è pari a un decesso ogni 94 milioni di miglia percorse.

Ricordiamo che, Tesla ha lanciato sul mercato il suo sistema Autopilot nell’ottobre del 2015. Raccomandando comunque ai guidatori concentrazione e attenzione.

Commenta