Genova, il Governo punisce Autostrade: via la concessione

"Non possiamo attendere i tempi della giustizia ordinaria e pertanto avviamo subito la revoca della conessione ad Autostrade" dopo il disastro di Genova: è quanto ha detto il premier Conte dopo una riunione straordinaria del consiglio dei ministri - La…
Autogrill con Pret a Manger in Europa e Usa

Il primo punto vendita frutto della partnership aprirà nell'aeroporto di Copenhagen ad inizio 2018. Autogrill potrà contare sull'esperienza trentennale di Pret a Manger, che ad oggi ha più di 400 negozi in sette Paesi, fra cui anche Dubai e Singapore.…
Atlantia-Abertis: Opas possibile a 16 euro

Secondo il quotidiano spagnolo El Confidencial, il gruppo Benetton realizzerebbe l'acquisizione con un'offerta mista in azioni e contanti. Ad Abertis sono interessati anche i cinesi. La fusione darebbe vita al primo operatore autostradale mondiale
Save: possibile rilancio Benetton

Il titolo della società che gestisce gli scali di Venezia e Treviso continua a viaggiare sopra il prezzo fissato ieri per l'Opa - Il mercato attende un possibile rilancio da parte dei Benetton, attraverso Atlantia.
Atlantia e Adr: crescono utili e margini

Le società di infrastrutture del gruppo Benetton aumentano nel primo semestre 2016 sia i ricavi, che i margini e gli utili - Debiti più alti per la capogruppo - In sei mesi Aeroporti di Roma ha accolto 22 milioni di…
Aeroporti di Roma: svolta Atlantia, via Palenzona

Terremoto al vertice degli Aeroporti di Roma (AdR) alla prossima assemblea del 20 aprile - Dopo la recente scomparsa dell'ad Lorenzo Lo Presti, la controllante Atlantia, d'intesa con la famiglia Benetto, ha deciso di cambiare tutto e di sostituire anche…
Benetton vende World duty free alla svizzera Dufry

La famiglia veneta cede il 50,1% di capitale in mano alla holding Edizione e esce dal business dei negozi degli aeroporti. Gli svizzeri di Dufry acquistano a 10,25 euro per azione. Per i Benetton un introito di 1,3 miliardi
Borsa, Wdf vola su voci di un nuovo partner

La famiglia Benetton sarebbe disposta a diluire la propria quota anche sotto il 30% del capitale per facilitare l'integrazione con un partner industriale - La mossa favorirebbe quell'integrazione che il mercato attende da tempo.