Condividi

Sciopero treni e Atac: venerdì nero per i trasporti

Dalle 21 di giovedì 25 ottobre e fino alle 21 del 26 a rischio il servizio di Trenitalia, Italo e Trenord – Ennesima giornata di fuoco per Roma, dove venerdì incroceranno le braccia i dipendenti di Atac – A Milano si ferma Atm, a Firenze Ataf – Ecco orari e servizi

Sciopero treni e Atac: venerdì nero per i trasporti

Giornata di fuoco per il trasporto pubblico nazionale, con treni a rischio sin dalla serata di giovedì e mezzi pubblici bloccati nella Capitale. Per Roma in particolare si profila l’ennesimo venerdì da incubo a causa della sovrapposizione tra lo sciopero dei lavoratori di Trenitalia e di Italo e quello dei dipendenti di Atac. Disagi anche a Milano, Firenze e Bologna. Quello di domani sarà infatti uno sciopero nazionale che rischia di paralizzare il Paese. 

SCIOPERO TRENI 25-26 OTTOBRE: SI FERMANO TRENITALIA E ITALO

“Dalle ore 21.00 di giovedì 25 alle ore 21.00 di venerdì 26 ottobre 2018 è stato indetto uno sciopero nazionale del personale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane” questo quanto si legge sul sito ufficiale della compagnia.



Garantiti i servizi essenziali sui treni regionali in base a quanto previsto dalla normativa sugli scioperi. Le fasce previste sono dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00

Garantito anche il servizio Leonardo Express fra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino, anche con autobus sostitutivi.

Per quanto riguarda i treni a lunga percorrenza Trenitalia ha reso disponibile i programmi di circolazione relativi a giovedì 25 e venerdì 26 ottobre.

Lo sciopero coinvolgerà anche Italo, i cui lavoratori si fermeranno per 24 ore dalle 21:00 del 25 ottobre alle 21:00 del 26 ottobre. La società ha pubblicato sul proprio sito l’elenco dei treni garantiti.

Aderiranno allo sciopero anche i lavoratori di Trenord che, per giovedì 25 ottobre, fa sapere che i treni con partenza prima delle 21 e arrivo entro le 22 viaggeranno regolarment.  Venerdì 26 viaggeranno i treni che rientrano nella fascia di garanzia (dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21).

ROMA, SCIOPERO ATAC

Periodo non facile per i cittadini di Roma che, lo ricordiamo, il prossimo 11 novembre saranno chiamati alle urne per il referendum sulla messa a gara del servizio dei trasporti. Dopo lo stop della Metro B a causa di un guasto tecnico che ha bloccato l’intera linea nella mattinata del 25 ottobre, i romani dovranno affrontare anche l’ennesimo venerdì nero a causa del secondo sciopero Atac del mese.

La protesta prevista per venerdì 26 ottobre avrà una durata di 24 ore ed è stata indetta dai sindacati Sgb, Cub, SI Cobas, Usi-Ait e Slai Cobas.

A rischio bus, tram, metropolitane, ferrovie Termini-Centocelle, Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e le linee periferiche gestite dalla Roma Tpl.

Previste, come di consueto, due fasce di garanzia: servizio regolare fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20.

Nella notte tra il 25 e il 26 ottobre e in quella tra il 26 e il 27 (limitatamente a rete metro e tram 8) possibile riduzione del servizio.

“Nel precedente sciopero generale di 24 ore ridotto a 4 ore del giorno 27 ottobre 2017 – informa Atac – , l’adesione è stata del 29.2% per la rete di superficie, mentre per le metropolitane e per le ferrovie Roma-Lido, Roma-Viterbo e Termini-Centocelle l´adesione è stata del 7%.” 

Ricordiamo che negli stessi orari sarà in sciopero anche COTRAL (l’azienda dei trasporti della Regione Lazio).

MILANO, SCIOPERO ATM – FIRENZE, SI FERMA ATAF

Possibili disagi anche a Milano, dove l’Atm fa sapere che lo sciopero avrà inizio alle 8.45 e verrà sospeso alle 15, ma riprenderà alle 18 per continuare fino alla fine della giornata.

A Firenze e Bologna si fermeranno anche i dipendenti dell’ATAF e di TPER.

SCIOPERO AEREI

Coinvolto nella protesta nazionale anche parte del trasporto aereo. Nel comparto lo sciopero inizierà a mezzanotte del 26 ottobre e terminerà alle 23.59 del giorno stesso. La protesta interesserà però solo il personale degli aeroporti di Milano (Malpensa e Linate) e Bologna.

Commenta