Condividi

Sanità, Delta Med acquisita da White Bridge

La società, con impianti produttivi a Viadana, Brescello e Sondrio, si è sviluppata negli ultimi anni sotto il controllo di Augens Capital, che l’aveva acquisita nel 2015

Sanità, Delta Med acquisita da White Bridge

White Bridge ha acquisito da Augens Capital e da alcuni manager dell’azienda il capitale di Delta Med, azienda leader negli accessi vascolari. Delta Med, con impianti produttivi a Viadana, Brescello e Sondrio, si è sviluppata negli ultimi anni sotto il controllo di Augens Capital tramite il consolidamento di alcune realtà attive nel mondo degli accessi vascolari periferici e centrali, inclusi i sistemi con sicurezza e sistema chiuso, prodotti per urodinamica e dialisi e kit procedurali per sala operatoria.

L’operazione si pone l’obiettivo di supportare il percorso di sviluppo dell’azienda nei prossimi anni e di creare una piattaforma di investimento per perseguire un processo di aggregazione e consolidamento nel settore dei Medical Devices, in Italia ed in Europa. White Bridge ritiene che Delta Med e le sue controllate Tipromed e BEL rappresentino un esempio di eccellenza nel panorama italiano e che, grazie alla forte specializzazione e al know-how maturati nel corso degli anni, potrà rafforzare ulteriormente la propria posizione nel settore del medicale. L’operazione vede il reinvestimento Augens Capital, che aveva acquisito la società nel 2015, e di alcuni manager di Delta Med. L’operazione è stata finanziata da Banco BPM e Credit Agricole, supportati da Riccardo Rossi, Giulia Lamon e Matteo Venuti dello Studio Chiomenti.



White Bridge è stata assistita da Matteo Manfredi, Pietro Braicovich e Marco Mezzadri di Houlihan Lokey, dagli avvocati Leonardo Graffi, Andrea Novarese, Tiziana Germinario e Nicolò Miglio di White & Case, dai partner Marco Bastasin e Mario De Blasi di Deloitte e dal partner Andrea Veneri di EY Parthenon. Delta Med e Augens Capital sono stati assistiti da Piper Sandler come advisor finanziario, EY per la vendor due diligence contabile e fiscale, PWC per la vendor due diligence strategica e dagli avvocati Fabio Labruna e Giulia Fioramonti di LMS per gli aspetti legali.

Commenta