Condividi

Risparmio gestito, Fideuram prima nella raccolta

In tutto il mercato, a dicembre si è registrato un importante investimento di risorse nette sul risparmio gestito per un importo pari a poco meno di 3,4 miliardi di euro (+224,7% rispetto a novembre)

Risparmio gestito, Fideuram prima nella raccolta

A dicembre, il dato rilevato da Assoreti indica una raccolta netta positiva per le reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede pari a poco meno di 5,0 miliardi di euro, valore quasi triplicato rispetto ai risultati del mese precedente. Il gruppo Fideuram (reti Fideuram, Intesa Sanpaolo Private Banking e Sanpaolo Invest SIM) si colloca al primo posto per la raccolta totale, su base sia annuale (7,8 miliardi) sia mensile (1,3 miliardi).

In tutto il mercato, la ripartizione per comparti evidenzia l’importante investimento di risorse nette sul risparmio gestito per un importo pari a poco meno di 3,4 miliardi di euro (+224,7% rispetto a novembre), coinvolgendo positivamente tutte le macro tipologie di prodotti finanziari e servizi di investimento.

Anche il comparto amministrato, con una raccolta pari a 1,6 miliardi di euro, risulta in netta crescita rispetto a novembre (+145,0%), grazie agli importanti flussi di liquidità riscontrati nel mese (3,0 miliardi di euro), in grado di compensare ampiamente i disinvestimenti realizzati sugli strumenti finanziari in regime amministrato (-1,4 miliardi di euro).

La raccolta netta realizzata attraverso la distribuzione diretta di quote di OICR è complessivamente positiva per 1,4 miliardi di euro (-112 milioni a novembre) e si concentra in maniera pressoché esclusiva sulle gestioni collettive aperte di diritto estero. In crescita anche il comparto assicurativo/previdenziale sul quale viene realizzato il migliore risultato mensile dell’anno, con premi netti pari a 1,5 miliardi di euro (+38,5% rispetto a novembre).

Il saldo delle movimentazioni sulle gestioni patrimoniali individuali è positivo per 434 milioni di euro e risulta decuplicato rispetto a quanto realizzato nel mese precedente. Il contributo complessivo delle reti al sistema degli OICR aperti, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, ammonta, pertanto, a 3,0 miliardi di euro e compensa i deflussi realizzati dagli altri canali distributivi, portando in positivo il saldo mensile dell’intero sistema fondi (1,2 miliardi di euro).

Commenta