Condividi

Il Napoli ringrazia la neve di Torino: se vince a Cagliari sale a +4

Se stasera riuscirà ad espugnare Cagliari, la squadra di Sarri andrà virtualmente a + 4 punti di vantaggio sulla Juve, fermata ieri dalla neve a Torino – E’ un vantaggio psicologico per il Napoli che schiera i titolarissimi per evitare imprevisti – Il Cagliari comunque proverà a fermare la corazzata – Le formazioni

Il Napoli ringrazia la neve di Torino: se vince a Cagliari sale a +4

Tra Juventus e Atalanta… vince Burian. Non si è giocata la partita di Torino per colpa dell’emergenza maltempo e questo fa sì che il Napoli, impegnato stasera sul campo del Cagliari (ore 20.45), possa staccare ulteriormente la Vecchia Signora. Certo, si tratterebbe di un vantaggio puramente teorico, intanto però i punti di distacco tra le due contendenti al titolo diventerebbero addirittura quattro.

Un qualcosa che rischia di condizionare la corsa allo scudetto: Il divario sarebbe virtuale, d’accordo, ma fino al 14 marzo (probabile giorno del recupero) la classifica resterebbe inficiata da un asterisco pesante come un macigno. Un bel vantaggio, non c’è che dire, per Maurizio Sarri e il suo Napoli, a patto però di conquistare i tre punti in quel di Cagliari.



Missione tutt’altro che impossibile ma non scontata: i sardi si trovano a soli 5 punti dalla zona retrocessione e proveranno a vender cara la pelle per sistemarsi in una zona più “comoda”. Certo però che sulla carta non sembra proprio esserci partita: gli azzurri vengono da 9 vittorie di fila, i rossoblu ne hanno raccolta appena una nelle ultime 6.

“Per noi è molto importante, dobbiamo essere all’altezza, dare battaglia e giocare – il pensiero di Lopez. – Dovremo tenerli il più lontano possibile dalla nostra area, in settimana abbiamo lavorato molto su questo aspetto. Se ci difendessimo e basta non avremmo speranze, l’importante è che tutti abbiano la consapevolezza che questa non è una partita segnata in partenza bensì da giocare al meglio delle nostre possibilità”.

Il Napoli, al solito in silenzio stampa prima delle sfide di campionato, parte comunque nettamente favorito e spera di confermare la legge delle trasferte, che lo vede andare addirittura meglio che al San Paolo. Sarri potrà schierare il 4-3-3 dei titolarissimi senza ansie di turnover da impegni infrasettimanali, visto che gli azzurri hanno ormai in testa solo il sogno scudetto. In difesa, davanti a Reina, spazio a Hysaj, Albiol, Koulibaly e Mario Rui, a centrocampo Allan, Jorginho e Hamsik, in attacco Callejon, Mertens e Insigne.

Consueto 3-5-2 anche per Lopez, che risponderà con Cragno tra i pali, Andreolli, Ceppitelli e Castan nel reparto arretrato, Faragò, Ionita, Barella, Padoin e Lykogiannis in mediana, Joao Pedro e l’ex Pavoletti coppia offensiva.

Commenta