Condividi

Kairos entra nel capitale di LVenture. Sale la quota Luiss

La società di partecipazioni che investe in startup digitali ha lanciato un aumento di capitale da 1,2 milioni di euro riservato a un pool di investitori strategici, fra cui anche Elettra Investimenti e l’Università Luiss

Kairos entra nel capitale di LVenture. Sale la quota Luiss

Il consiglio d’amministrazione di LVenture, società quotata a Piazza Affari che investe in startup digitali, ha dato il via libera a un aumento di capitale da 1,2 milioni di euro riservato a un pool di investitori strategici, fra i quali Kairos, Elettra Investimenti e l’Università Luiss. In particolare, la Luiss era già azionista di LVenture e con questa operazione salirà al 4,5% del capitale.

Il Cda di LVenture ha approvato anche i risultati trimestrali, archiviati con un fatturato di 779 mila euro e una perdita di 162mila euro.

Tornando all’aumento di capitale, si concluderà entro il 31 maggio e prevede un massimo di 1.904.918 azioni di nuova emissione, di cui 1.524.591 destinate alla quotazione, per un valore di 930mila euro, e riservate a investitori strategici come Kairos Partners (gruppo di risparmio gestito e private banking) ed Elettra Investimenti (holding attiva nel settore energetico e quotata sul mercato Aim di Borsa Italiana).

Altre 380.327 azioni, dal valore complessivo di 232mila euro, non sono destinate alla quotazione. Questi titoli sono riservati alla Luiss “in ragione del suo interesse strategico a detenere una partecipazione stabile di medio-lungo periodo nel capitale di LVenture Group”, si legge nel comunicato.

Il prezzo di sottoscrizione delle azioni è stato fissato in 0,61 euro ciascuna. LVenture segnala che non esistono accordi di selling restriction e/o di lockup tra la società e gli investitori.

Commenta