Condividi

Hera: salgono utili, ricavi e margini nei 9 mesi

La quota di profitti attribuibile agli azionisti arriva a 125 milioni – I ricavi sono saliti a 3.246,4 milioni (+8,5) e il Mol a 640,2 milioni (+2,2%), mentre la posizione finanziaria netta è migliorata a 2.638,6 milioni – In 9 mesi 230 milioni di investimenti

Hera: salgono utili, ricavi e margini nei 9 mesi

Hera ha chiuso i primi 9 mesi dell’anno con un utile netto di gruppo a quota 134,9 milioni, in crescita del 10,2% su base annua. La quota di profitti attribuibile agli azionisti della controllante sale del 12,3%, arrivando così a 125 milioni. Lo comunica la multiutility emiliana, precisando che i ricavi sono saliti a 3.246,4 milioni (+8,5) e il Mol a 640,2 milioni (+2,2%), mentre la posizione finanziaria netta è migliorata a 2.638,6 milioni.

La crescita dei ricavi e dei margini è avvenuta, spiega l’azienda, grazie ai buoni risultati del solo perimetro Hera, alla crescita esterna con l’integrazione di Amga Udine (realizzata 1 luglio 2014) e all’estrazione delle sinergie dalle operazioni di integrazione, contribuendo al contempo a migliorare ulteriormente la solidità finanziaria del gruppo.

In 9 mesi Hera ha investitio 230 milioni di euro nei diversi campi di attività del gruppo.

Commenta