Condividi

Hera, aumento di capitale ok

Sono arrivate sottoscrizioni per il 98,61% delle azioni offerte, pari a un controvalore di 96,7 milioni di euro – L’operazione era finalizzata all’ingresso nel capitale del Fondo strategico italiano.

Hera, aumento di capitale ok

L’aumento di capitale di Hera si è concluso con sottoscrizioni per il 98,61% delle azioni offerte, pari a un controvalore di 96,7 milioni di euro. Lo rende noto l’azienda multiservizi bolognese, precisando che sono stata sottoscritte 77.372.728 azioni ordinarie di nuova emissione su un massimo di 78.466.539.

L’operazione era finalizzata all’ingresso nel capitale del Fondo strategico italiano, che si è impegnato a sottoscrivere direttamente tutte le azioni rinvenienti dall’aumento di capitale corrispondenti ai diritti di opzione eventualmente rimasti inoptati all’esito dell’offerta in Borsa.

A quel punto l’Fsi, holding controllata dalla Cassa depositi e prestiti, potrà arrivare a detenere poco meno del 6% del capitale  di Hera, con un investimento fino a 100 milioni. 

Stamane a Piazza Affari il titolo di Hera guadagna lo 0,44%.  

Commenta