Condividi

Giornate FAI di primavera: 21 e 22 marzo 780 siti aperti. Banca Generali e Ferrarelle main sponsor

Il Fondo Ambiente Italiano presenta la 23esima edizione delle giornate di primavera: il 21 e il 22 marzo saranno aperti al pubblico 780 siti di particolare interesse. La Rai lancia una maratona tv e una settimana di raccolta fondi a sostegno del Fai. Tra i main sponsor delle giornate di primavera 2015 Banca Generali, Ferrarelle, Dhl, l’Espresso e Gabrielli

Giornate FAI di primavera: 21 e 22 marzo 780 siti aperti. Banca Generali e Ferrarelle main sponsor

Si è tenuta questa mattina a Palazzo Chigi la conferenza stampa del Fai per la presentazione delle giornate di primavera 2015. A rappresentare il Fondo Ambiente Italiano il Presidente Andrea Caradini e il Vice Presidente Marco Magnifico che hanno sottolineato l’importanza dell’iniziativa, arrivata ormai alla sua 23esima edizione. Nelle giornata di sabato 21 e domenica 22 marzo 780 siti di particolare interesse storico, artistico e culturale apriranno le loro porte alle migliai di cittadini che vorranno partecipare all’iniziativa con un’offerta libera o iscrivendosi al Fai.

Si tratta di una grande mobilitazione che finora ha conivolto quasi 8 milioni di italiani che hanno avuto la possibilità di visitare chiese, borghi, ville, giardini, palazzi e castelli troppo spesso chiusi al pubblico. Quest’anno inoltre le giornate di primavera organizzate dal Fai arrivano al termine di una settimana di raccolta fondi sponsorizzata dalla Rai. Nella settimana dal 16 al 22 infatti, i canali Rai racconteranno i luoghi e le bellezze del nostro patrimonio. Si tratta di una maratona a sostegno dell’iniziativa Fai e per promuovere attivamente la partecipazione dei cittadini. Sempre nel corso di questa settimana il Fai ha lanciato una raccolta di fondi, un progetto dal nome “Ricordiamoci di salvare l’Italia” per il quale è possibile fare una donazione inviando un sms al 45507. 



Insieme ai rappresentati del Fai, hanno preso parte alla conferenza stampa i main sponsor che sostengono le giornate di primavera 2015. In particolare Michele Pontecorvo, responsabile comunicazione di Ferrarelle, Alberto Nobis, Ad di DHL, e Stefano Grassi Chief financial officer di Banca Generali. Quest’ultimo ha annunciato una campagna social per pubblicizzare sui social network le due giornate di primavera. Banca Generali ha lanciato l’hashtag #Pics4FAI che permetterà di condividere sui social le foto scattate dai visitatori nei luoghi del Fai. Lo scatto che otterrà maggiori like – promette Grassi – sarà usato nella campagna di Banca Generali a sostegno del Fai per il prossimo anno.

Per la 23esima edizione delle giornate di primavera il Fai ha organizzato interessanti eventi speciali: visite guidate, feste, aperitivi, musica e degustazioni. Per leggere il programma completo e la lista dei luoghi di interesse aperti al pubblico. regione per regione, è possibile consultare il sito Giornatefai.it.

 

Commenta