Condividi

Formula E Roma: tutto pronto per il GP elettrico

E’ scattato il conto alla rovescia in vista della gara di Formula E per veicoli solo elettrici che si svolgerà sabato 14 aprile all’Eur. Ecco tutto quel che c’è da sapere su orari, tracciato e viabilità. Venturini (Enel X): “Altri cinque anni di sponsorizzazione e nuove Supercharger per ricaricare i bolidi”

Formula E Roma: tutto pronto per il GP elettrico

L’attesa è finita. La Formula E arriva finalmente a Roma in uno degli eventi più attesi dell’anno. Sabato 14 aprile venti bolidi elettrici cominceranno a sfrecciare per i 2.860 metri di circuito dell’Eur per la tappa italiana del Campionato ABB FIA Formula E, la settima di undici imperdibili appuntamenti. Alla vigilia del Gran premio Francesco Venturini, responsabile di Enel X la nuova divisione di Enel che raggruppa tutti i nuovi servizi, dalla mobilità elettrica al digitale, ha annunciato il rinnovo e il rafforzamento per altri cinque anni della sponsorizzazione Enel con Formula E. “E’ un altro passo avanti per le nostre attività nell’ambito della mobilità elettrica, una nuova mobilità che sta vincendo nel mondo. Qui a Roma forniremo energia elettrica certificata interamente da fonti rinnovabili. E dal prossimo anno entriamo nei box con le nostre Supercharger, caricatori molto pontenti per sostenere l’alimentazione dei bolidi in corsa con una sola ricarica per l’intera gara”. Soddisfatto Alessandro Agag, fondatore e Ad di Formula E. “Il Motorsport – afferma – si basa sui tempi per battere il cronometro e gli avversari. La ricerca della velocità è necessaria quando si ricaricano le automobili: sulla pista, sulle strade e in futuro nelle proprie abitazioni”.

FORMULA E: CHE COS’E’

La formula E è il primo campionato dedicato a vetture completamente elettriche ideato dalla Fia (Federazione Internazionale dell’Automobile). Nato nel 2014, nel corso degli anni è riuscito a conquistare popolarità e fama. Le gare si svolgono tutte nel centro di grandi metropoli, garantendo ad ogni corsa uno scenario suggestivo.



Il 9 gennaio 2018 è stato siglato un accordo pluriennale con l’azienda svizzera ABB che è diventata title partner del campionato. In seguito all’intesa la nuova denominazione è infatti ABB FIA Formula E Championship.

FORMULA E: LE AUTO

Le monoposto che gareggiano in formula E hanno tutte lo stesso motore, le stesse batterie batterie, telaio ed elettronica identici. Il telaio in fibra è stato fornito da Dallara, principale costruttore al mondo di auto da competizione, insieme all’involucro del pacco batteria che fornisce l’energia al propulsore meccanico.

Ogni veicolo ha 245 Cv e raggiunge i 250 km orari.

FORMULA E ROMA: UN ITALIANO TRA I PILOTI

Saranno venti i piloti in gara. Tra essi c’è anche un italiano: Luca Filippi, che guida la monoposto di NIO Formula E Team, uno dei dieci in gara. L’attuale leader del campionato è il pilota Jean-Eric Vergne del team cinese Techeetah.

FORMULA E ROMA: IL CIRCUITO

Oltre 2,8 km, 33 giri al cardiopalma, 21 curve, sali e scendi continui caratterizzano il percorso che partirà da Piazza Marconi, proseguirà su Via Cristoforo Colombo per poi sfrecciare attorno al Roma Convention Center, dove la pista si restringerà e metterà ancora di più alla prova le doti tecniche dei piloti. A seguire una doppia chicane, poi il giro attorno al Palazzo dei Congressi dove le vetture prenderanno grande velocità arrivando ad una curva veloce in discesa lungo il parco del Ninfeo e il Luneur Park, prima di risalire in direzione del Palazzo della Civiltà Italiana e ricongiungersi con una ultima chicane su Via Cristoforo Colombo.

FORMULA E, ROMA: IL PROGRAMMA

A differenza di quanto accade nella formula 1, tutto si svolgerà in un solo giorno. L’appuntamento romano della Formula E avrà inizio sabato 14 aprile alle 8.00, con le prime prove libere. Il secondo turno si terrà alle 10.30, mentre le qualifiche sono state fissate alle 12.00. Alle 12.45 la super pole.

Due ore e un quarto dopo, alle 15.00, si terrà la parata dei piloti, mentre alle 16.00 scatterà il semaforo verde che darà il via al tanto atteso e-prix. La festa del podio è prevista per le 17.05.

FORMULA E, ROMA: MOBILITA’

Come spiega Roma Mobilità “nei giorni precedenti e successivi alla gara, il quartiere sarà interessato da un programma di lavorazioni per l’allestimento (3-12 aprile) e il disallestimento (16 -22 aprile) del circuito”. I lavori si svolgeranno di notte, ma comporteranno comunque modifiche “dei percorsi delle linee bus, della circolazione e della sosta nei giorni successivi”.

Dalle 20:30 del 12 alle 5:30 del 16 aprile è previsto il divieto di circolazione nell’area del circuito e la chiusura di via Cristoforo Colombo, tra via Laurentina e via dell’Oceano Atlantico.

Per conoscere le modifiche alla viabilità privata si potrà consultare l’app Waze o le altre app del trasporto pubblico (ad esempio GoogleMaps, Moovit, ecc,) che utilizzano i dati di Roma Mobilità.

FORMULA E, ROMA: DOVE VEDERLA

L’intera giornata sarà trasmessa da Mediaset su Italia 1 e Italia 2. Nel dettaglio, le prove libere saranno visibili su Italia 2, mentre le qualifiche e la gara saranno trasmesse in diretta su Italia 1. Sarà possibile seguire l’evento anche in diretta streaming sul sito di Mediaset e sull’account Facebook di Formula E (@Fiaformulae) dopo la sessione di qualifiche.

(Aggiornato giovedì 12 aprile alle 13:00)

Commenta