Condividi

Facebook accelera l’ingresso in Borsa: mercoledì presenterà la richiesta per l’Ipo

Il social network di Mark Zuckerberg è sempre più vicino all’ingresso in Borsa, anche se non è ancora chiaro se sul Nasdaq o sul Nyse – Il 1° febbraio presenterà, tramite Goldman Sachs, la richiesta per l’offerta pubblica iniziale, che avverrà in primavera e punterà ai 10 miliardi di dollari.

Facebook accelera l’ingresso in Borsa: mercoledì presenterà la richiesta per l’Ipo

Mark Zuckerberg pronto all’ingresso in Borsa. E’ il Wall Street Journal a dare l’anticipazione: mercoledì prossimo, 1° febbraio 2012, Facebook presenterà richiesta per l’offerta pubblica iniziale. Sempre secondo il prestigioso quotidiano finanziario, sarà la banca d’affari americana Goldman Sachs ad avere “un ruolo significativo” nell’Ipo, probabilmente come sottoscrittore dell’offerta.

Il dubbio, avanzato dal New York Post, riguarda il listino della quotazione: non è ancora chiaro se avverrà sul Nasdaq o sul Nyse. In ogni caso l’Ipo è attesa per la prossima primavera, tra aprile e giugno, e avrà l’ambizioso obiettivo di raccogliere 10 miliardi di dollari, il che farebbe schizzare il valore dell’azienda a 100 miliardi.



Il social network è intanto già quotato sul mercato secondario, anche se la settimana scorsa ha effettuato una mossa che secondo gli analisti è sinonimo accelerazione dell’entrata in Borsa: ha sospeso le contrattazioni.

Commenta