Condividi

EXPO, 50 giorni all’alba: il ruolo di Intesa Sanpaolo

Mancano ormai solo 50 giorni all’inaugurazione dell’Expo di Milano – Intesa Sanpaolo, prima banca italiana, sarà tra i principali sponsor e organizzerà una fitta serie di eventi – Lo spazio espositivo di una filiale d’avanguardia con un’opera di Boccioni – Le Gallerie d’Italia – I servizi e il sostegno alle piccole e medie imprese – Tiketing in tutta Italia.

EXPO, 50 giorni all’alba: il ruolo di Intesa Sanpaolo

Mancano 50 giorni all’inaugurazione di Expo 2015 di Milano, incentrata sul tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Lo scorso 19 febbraio abbiamo delineato il profilo generale di questo evento straordinario. Il primo marzo con Accenture e il 6 marzo con Enel e FCA-CHN abbiamo avviato la presentazione dei contributi che stanno offrendo al buon esito della manifestazione gli otto official global partner di Expo 2015.

Oggi presentiamo il contributo di Banca IntesaSanPaolo, il principale istituto finanziario italiano. Nato dalla fusione di Banca Intesa e Sanpaolo IMI, Intesa Sanpaolo è tra i primi gruppi bancari dell’eurozona con una capitalizzazione di mercato di 43,3 miliardi di euro (al 30 gennaio 2015). Leader in Italia in tutti i segmenti dell’attività finanziaria conta su 11,1 milioni di clienti e una rete di circa 4.500 sportelli. E’ presente, anche attraverso controllate, in 12 Paesi dell’Europa centro-orientale, Medio Oriente e Nord Africa, con 1.400 sportelli e 8,4 milioni di clienti. Ha chiuso il 2014 con 16,9 miliardi di euro di proventi operativi netti e 1,25 miliardi di utile netto.



Il contributo della banca si presenta molto ricco di iniziative all’interno e all’esterno dell’Expo dedicate sia ai Paesi e alle istituzioni partecipanti ad Expo sia ai visitatori sia alle imprese del made in Italy.

Lo spazio espositivo

A fare da raccordo del fitto programma, lo spazio espositivo di quasi 1.000 mq che si affaccia sul decumano, l’asse principale del sito dell’Expo. L’opera è realizzata con materiali interamente ecologici e riciclabili e attrae il visitatore in un’esperienza coinvolgente anche grazie a installazioni artistiche interattive e alla presenza di importanti opere d’arte, di proprietà della Banca, sui temi conduttori di Expo. Un palinsesto giornaliero di eventi animerà il Sito e sarà arricchito da iniziative a livello territoriale dedicate a famiglie ed imprese.

Un’area dello Spazio espositivo ospiterà una Filiale di Intesa Sanpaolo realizzata con criteri d’avanguardia sia nelle soluzioni tecnologiche, sia nella modalità di relazione con la clientela. Sempre all’interno dello Spazio Intesa Sanpaolo, un’area polifunzionale ospiterà per tutta la durata dell’evento le imprese clienti della Banca che, grazie a questa vetrina esclusiva, avranno la possibilità unica di essere protagoniste di Expo Milano 2015. Qui sarà esposta “Officine a Porta Romana” un’opera di Umberto Boccioni, con un allestimento che valorizzerà l’opera e il percorso artistico e una serie di riprese aeree di Milano, realizzate con telecamere trasportate da droni, mostreranno come si è trasformata la città, a partire da via Adige 23, dove Boccioni abitò e dove realizzò il quadro.

Per tutta la durata dell’Esposizione universale, la Banca proporrà un fitto calendario di eventi dedicati alle famiglie, con attività didattiche per ragazzi, animazioni per bambini, spettacoli e laboratori, ma anche una serie di incontri dedicati al sociale (Save the children, Banco Alimentare), all’arte e alla cultura (Gallerie d’Italia, Fai-I luoghi del cuore, i Mestieri dell’Arte, Curator for a day), oltre a numerose performance artistiche realizzate con i partner della Banca (Teatro alla Scala, Teatro Regio, Piccolo Teatro, MiTo). Non mancheranno eventi business con incontri tematici (Agribusiness, e-commerce, food tech, imprenditorialità femminile), d’intrattenimento, con serate dedicate e degustazioni.

Le Gallerie d’Italia

Durante l’Expo, le Gallerie d’Italia di Piazza Scala a Milano ospiteranno, dal 1 aprile al 23 agosto 2015, una mostra dedicata alla “Grande Guerra”, nella ricorrenza del centenario della Prima Guerra Mondiale. L’esposizione è articolata sulle tre sedi museali di Intesa Sanpaolo, le Gallerie d’Italia a Milano, Napoli e Vicenza.

I servizi

Strumenti di electronic e mobile payment, servizi finanziari e supporto all’attività transazionale saranno a disposizione degli organizzatori, di Milano, dell’Italia, dei 144 Paesi presenti e di oltre 20 milioni di visitatori attesi da tutto il mondo. Attraverso le proprie strutture specializzate il Gruppo offrirà servizi personalizzati alle aziende italiane ed estere e alle ONG. In particolare, per tutti i titolari della carta Intesa Sanpaolo Flash Expo sarà disponibile una vasta proposta culturale che prevede accessi scontati o privilegiati a spettacoli, mostre e musei in Milano e nelle principali città italiane, oltre a un articolato sistema di offerte e vantaggi esclusivi.

Il sostegno alle PMI

Un capitolo di notevole interesse è quello che delle iniziative dedicate al mondo delle PMI italiane. In generale, la Banca ricorda che per lo sviluppo delle imprese del made in Italy ha messo a disposizione nuove linee di credito e finanziamenti, con un plafond di 15 miliardi di euro, oltre a servizi e prodotti specialistici per supportare iniziative e progetti imprenditoriali. All’interno di Expo, alle eccellenze italiane, Intesa Sanpaolo offrirà, nel suo spazio espositivo, occasioni di visibilità e ospitalità.

Oltre 200 PMI, clienti del Gruppo e leader nella qualità del made in Italy, saranno protagoniste per un’intera giornata, nella quale potranno valorizzare la propria offerta, organizzare incontri, coinvolgere la forza vendita e ricevere supporto consulenziale per finalizzare partnership e ampliare le relazioni anche a livello internazionale, grazie alla presenza in Expo di aziende estere. La selezione delle imprese che saranno ospitate nello Spazio espositivo di Intesa Sanpaolo avverrà attraverso “Candida la tua Impresa”, un’iniziativa che sarà promossa con una campagna pubblicitaria articolata sui principali canali.

Inoltre, per facilitare l’accesso delle imprese ai nuovi mercati digitali, Intesa Sanpaolo lancia in occasione di Expo 2015 Created in Italia (www.createdinitalia.com), il primo portale di e-commerce del Gruppo dedicato alle eccellenze italiane nei settori Ristorazione, Turismo, Design e Fashion. Una “piazza” virtuale in cui il Brand italiano si mette in luce per promuovere lo sviluppo commerciale fra aziende e con potenziali clienti, anche internazionali, grazie a un’offerta selezionata e personalizzata. L’e-commerce ha registrato un elevato tasso di crescita negli ultimi anni (+16% crescita attesa 2013 anno su anno).

Tuttavia il mercato italiano ha una dimensione ancora molto contenuta (11 miliardi di euro nel 2013) rispetto a quella di mercati maturi (1/4 di quello tedesco e 1/6 di quello UK). In generale, la crescita del mercato retail online italiano viene registrata su tutti settori merceologici. In particolare, la penetrazione dell’e-commerce fra le PMI italiane è ancora modesta (circa il 5% delle aziende con meno di 50 dipendenti vende online), anche se evidenzia un significativo potenziale, poiché le aziende lo riconoscono come un canale importante per creare opportunità e superare i limiti del mercato interno.

Il tiketing

Intesa Sanpaolo, infine, mette a disposizione di Expo la piattaforma per la vendita dei biglietti e un’articolata struttura distributiva costituita da rete fisica e canali diretti: oltre 4.000 filiali, 7.000 sportelli bancomat, l’Internet Banking per i clienti che accedono online al proprio conto corrente e Created in Italia, il citato nuovo portale di e-commerce del Gruppo.


Allegati: Leggi anche “Expo: viaggio fra i partner della manifestazione”https://www.firstonline.info/a/2015/03/06/expo-2015-viaggio-tra-i-partner-il-ruolo-di-enel-e/49c98a58-74c4-444f-9511-5c8c2842bc4f

Commenta