Condividi

Enrico Letta, lunedì Lectio magistralis alla Sioi sull’Italia e gli investimenti este

L’ex premier Enrico Letta torna sulla scena pubblica lunedì 26 gennaio (h.12, Piazza San Marco 51, Roma) con una Lectio magistralis alla Sioi, l’organizzazione non profit che forma i futuri diplomatici, sul “Ruolo dell’Italia e la sua capacità attrattiva degli investimenti nello scenario mediterraneo e nei rapporti con la Russia” – Introduce Franco Frattini

Da quando l’anno scorso è stato costretto a lasciare Palazzo Chigi, l’ex premier Enrico Letta, ha evitato le luci della ribalta e si è ritagliato un ruolo di studioso, di conferenziere e di osservatore della scena politica europea ed internazionale.

Lunedì Letta tornerà però in campo con una Lectio Magistralis a Roma alla Sioi, l’organizzazione no prfit che forma i futuri diplomatici, (Piazza San Marco 51, h.12) su un tema che lo ha sempre interessato: “Il ruolo dell’Italia e la sua capacità attrattiva degli investimenti nello scenario mediterraneo e nei rapporti con la Russia”. Un tema di grande attualità sia in ragione delle complesse problematiche che attualmente percorrono il Mediterraneo e la Russia sia per effetto della svalutazione dell’euro alimentata dalla Bce e del crollo del prezzo del petrolio che possono aprire nuovi scenari.



La prudenza di Enrico Letta è nota ma l’attenzione del pubblico sarà rivolta a cogliere anche i suoi giudizi politici su come si sta comportando l’Italia a guida Renzi nella difficile opera di calamita di nuovi investimenti esteri.

La conferenza di Letta sarà introdotta dal presidente della Sioi ed ex ministro degli Esteri, Franco Frattini 

Commenta