Condividi

Energia: parte l’Innovation Village AwardS italiano

A Napoli dal 26 marzo la rassegna per aziende e ricercatori impegnati nella sostenibilità – Premi ai vincitori, ma anche un segnale alla politica

Energia: parte l’Innovation Village AwardS italiano

Sarà il Museo Nazionale di Pietrarsa a Napoli, dal 26 al 28 marzo, a ospitare il prossimo Innovation Village AwardS sulla sostenibilità secondo la declinazione dell’Agenda Onu 2030. Per contribuire al raggiungimento dei 17 “Obiettivi di sviluppo sostenibile”, Enea, ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) e le piattaforme innovative Knowledge for Business, Materias, SellaLab con l’Ordine degli Ingegneri di Napoli, hanno aperto le candidature per la presentazione di progetti e idee (www.innovationvillage.it). Un appuntamento di interesse per aziende, fondazioni, associazioni, professionisti e ricercatori che hanno tempo fino al 25 febbraio per entrare in gara. A marzo le proposte migliori riceveranno premi in denaro e riconoscimenti nei cataloghi ufficiali delle principali innovazioni ecosostenibili.

Gli Awards intendono qualificare gli innovatori veri, coloro che abbiano sviluppato tecnologie, prodotti e soluzioni già sul mercato o anche semplici prototipi. Gli obiettivi Onu hanno una valenza generale e in tutto il mondo stanno stimolando ricerca e brevetti spesso interconnessi in più ambiti. Enea e CNR, nonostante gli affanni sulla carenza di finanziamenti statali, sono partner di diversi progetti europei di eccellenza. L’appuntamento di Napoli mette insieme anch’esso più settori della produzione e della socialità: energia, manifattura digitale, materiali, design, beni culturali, salute, agricoltura. Un sistema di economia circolare virtuoso che può aprire le porte ad accordi tra aziende oltre i confini nazionali. I premi che saranno assegnati, quindi, hanno valore di testimonianza e di impegno sul campo.



I progetti saranno valutati da una giuria che assegnerà 5.000 euro al primo classificato e 2.000 euro al secondo. Poi un premio speciale offerto da Materias di 3.000 euro per tecnologie innovative nei settori dei materiali avanzati, con un programma di accelerazione di 3 mesi e servizi specialistici per la crescita e valorizzazione della tecnologia. Prevista una menzione speciale SellaLab per i progetti di impresa a carattere innovativo con in palio una postazione di coworking per 3 mesi in una delle sedi italiane di SellaLab. l’Ordine degli Ingegneri di Napoli darà un riconoscimento speciale agli ingegneri under 30 con due voucher per la partecipazione a corsi di formazione e aggiornamento organizzati dall’albo. La capacità complessiva dei partecipanti e la tensione scientifica per l’ambientalismo e la sostenibilità sono nella natura dell’Asvis -organizzazione promotrice – che da questi eventi trae occasione per incalzare la politica a rendere concreti i mille annunci sulla lotta ai cambiamenti climatici.

Commenta