Condividi

Chiamate commerciali: 0844, il prefisso contro i disturbatori

Con il nuovo prefisso, gli utenti saranno in grado di riconoscere con uno sguardo le chiamate commerciali e potranno arginare la tempesta di telefonate che arriva ogni giorno – Attenzione però perché si prevedono importanti deroghe che riducono (e di molto) il raggio d’azione della norma.

Chiamate commerciali: 0844, il prefisso contro i disturbatori

Un nuovo prefisso che chiunque dovrà tenere a mente: “0844”. Dal prossimo anno infatti, le chiamate commerciali che giorno per giorno riceviamo sul telefono fisso o sui nostri smartphone saranno precedute da questi quattro numeri. Lo scopo è chiaro: far capire al ricevente che dall’altro capo del telefono c’è un operatore intenzionato a proporgli un’offerta di qualsiasi tipo, da internet alla luce, passando per il forex (moda del momento) alle pay tv.

La nuova regola è stata stabilita dall’Agcom nella legge numero 5 del 2018 che disciplina appunto “l’istituzione di prefissi nazionali per le chiamate telefoniche a scopo statistico, promozionale e di ricerche di mercato”.



Aspettate però a tirare un sospiro di sollievo perché non è tutto oro quello che luccica. La stessa norma prevede infatti un’importante eccezione. Il prefisso 0844 potrà non essere utilizzato dai call center incaricati da una determinata società di condurre una campagna di offerte.

I call center potranno continuare a usare un normale numero che comincia per “0” o per “3” (come se si trattasse di un normale cellulare). Il che significa solo una cosa: non ci sarà alcuna rivoluzione dato che la maggior parte delle offerte commerciali che ci vengono proposte ogni giorno arrivano proprio da questi centri.

C’è però anche un’altra novità. Gli utenti avranno la possibilità di richiamare il numero (pagando il prezzo di una telefonata urbana), opzione che adesso non è prevista. Dall’altro capo del telefono troveranno un centralino automatico che informerà su chi ha effettuato la chiamata, dando la possibilità di usufruire della proposta. Quest’ultima novità entrerà in vigore nei prossimi due mesi, mentre il nuovo prefisso 044 arriverà nel 2019.

La stessa legge prevede infine che chi effettua chiamate per realizzare indagini di tipo statistico dovrà dotarsi di un altro prefisso “0843”. La regola però non vale per l’Istat cui è stata concessa la possibilità di usare un numero speciale.

Commenta