Condividi

Borsa: Leonardo vola spinta da Morgan Stanley

In una giornata debole per il Ftse Mib Leonardo viaggia in controtendenza grazie alla raccomandazione della banca Usa e alle novità su nuove commesse

Borsa: Leonardo vola spinta da Morgan Stanley

In una giornata debole per le Borse europee, Milano compresa, spicca il volo Leonardo. A poco più di un’ora dall’apertura di Piazza Affari, il titolo del colosso guidato da Alessandro Profumo guadagna il 4,17 a 10,745 euro, dopo aver toccato un massimo di +4,46% a 10,775 euro.

A spingere le quotazioni è un report di Morgan Stanley che ha avviato la copertura con giudizio “overweight”, indicando come Leonardo come top pick (titolo preferito) tra quelli del settore Difesa e portando il target price a quota 13,3 euro



Buy anche da parte di Equita, con prezzo obiettivo pari a 12,5 euro, che evidenzia anche le conseguenze positive dell’annuncio fatto lo scorso 23 agosto dal ministro della difesa canadese relativo all’ammodernamento e all’espansione della flotta di elicotteri da ricerca e soccorso Cormorant, denominazione attribuita in Canada agli elicotteri AW101 di Leonardo impiegati nel paese. “Nel caso la firma arrivi prima della fine dell’anno rappresenterebbe il 7% dell’obiettivo di raccolta ordini 2019 (essendo Leonardo prime contractor)”, sottolinea Equita.
Non solo, secondo le indiscrezioni di Banca Akros, Leonardo sarebbe in pole position per aggiudicarsi la gara degli addestratori di volo indetta dal governo spagnolo. “Questo contratto del valore di 225 milioni di euro dovrebbe essere perfezionato a breve con le prime consegne che dovrebbero arrivare nel 2020. L’appalto comprende 24 aerei e 4 simulatori di volo”, sottolinea Banca Akros

Commenta