Condividi

Banche popolari, a luglio impieghi +1,5%, depositi +5,8%

Secondo le rilevazioni di Assopopolari, a luglio sia gli impieghi che soprattutto i depositi delle banche popolari sono cresciuti in modo significativo – Continua il boom dei conti correnti: due punti percentuali oltre la media del sistema – De Lucia: “Sosteniamo apertamente Pmi e territori”

Banche popolari, a luglio impieghi +1,5%, depositi +5,8%

Nel mese di luglio, gli impieghi delle Banche Popolari sono aumentati dell’1,5% rispetto a dodici mesi prima e continua la crescita dei depositi in conto corrente di oltre due punti percentuali rispetto alla media di sistema. Questi i risultati che emergono dai dati elaborati dall’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari. Nei primi sette mesi dell’anno, inoltre, il flusso di nuovi finanziamenti alle piccole e medie imprese è stato di oltre 17 miliardi di euro e i nuovi mutui per acquisto di abitazione hanno sfiorato i dieci miliardi di euro, valori in entrambi i casi superiori a quanto evidenziato negli stessi mesi nel corso del 2016. Il tutto, a tassi inferiori (intorno al 2%) rispetto a quelli medi di sistema.

Per il Segretario Generale Giuseppe De Lucia Lumeno “i dati confermano come le Banche Popolari stiano accompagnando i territori ed il tessuto produttivo lungo il sentiero, ancora impervio, della ripresa. L’impegno delle Banche Popolari per i territori – prosegue De Lucia Lumeno – che le ha viste in prima linea nelle fasi più acute della recessione attraverso politiche anticicliche, continua ancora oggi in maniera costante in un quadro di crescita ancora non omogenea, a conferma che soprattutto attraverso il sostegno alle PMI è possibile rilanciare e rafforzare le aspettative di consolidamento della ripresa”.

Commenta