Azioni Facebook, quotazioni del titolo FB in Borsa

Tutto quello che c’è da sapere per rimanere aggiornati sul mercato finanziario. Informazioni, andamento e grafico in tempo reale sulle quotazioni in borsa dei maggiori titoli sui listini mondiali.

Le azioni di Facebook Inc. hanno la loro quotazione sul mercato newyorkese del Nasdaq con il ticker FB.

Codice ISIN: US30303M1027
Settore: Servizi tecnologici
Industria: Servizi/software internet

Guarda lo storico della quotazione del titolo al Nasdaq

Descrizione Azienda

Facebook, Inc. è un’azienda di servizi tecnologici e software per internet. Si occupa di creazione di prodotti che permettono alle persone di connettersi e condividere contenuti tramite i dispositivi e le piattaforme connesse alla rete. I prodotti principali di Facebook Inc comprendono: il social media Facebook, che permette alle persone di collegarsi, condividere, scoprire e comunicare tra loro sui vari dispositivi. Instagram,  un servizio di rete sociale che permette agli utenti di scattare foto e condividerle via Internet. Facebook messenger e WhatsApp, che sono piattaforme per la messaggistica istantanea usate in tutto il mondo. Oculus, un visore per la realtà virtuale e tramite la sua piattaforma permette di giocare, guardare contenuti e connettersi con altri.

Approfondimento economico e finanziario dell’azienda

Facebook Inc. è un’azienda americana fondata nel 2004 da Mark Zuckerberg, Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskovitz e Chris Hughes. Si occupa e controlla di servizi di rete sociale tra cui Facebook, Instagram, WhatsApp, Messenger e sviluppa la realtà virtuale tramite Oculus

Il gruppo Facebook nel corso degli anni ha rilasciato diverse applicazioni e servizi fruibili tramite un browser Web o scaricabili su varie piattaforme come Microsoft Store, Apple App Store e Google Play Store.

Tra le più note troviamo:

  • Facebook Messenger: un servizio di messaggistica istantanea disponibile sia sull’interfaccia di Facebook o scaricabile separatamente da App Store per iOS, Play Store per Android e Microsoft Store per Windows 10.
  • Facebook Gaming: un’area del social  dedicata ai videogame e condivisione di clip e sessioni di gioco; disponibile da browser o scaricabile separatamente su iOS e Android.
  • Facebook Watch: un’area del social che raccoglie video pubblicati dagli utenti, video musicali e programmi on-demand; disponibile da browser o scaricabile separatamente su Android TV, Amazon Fire TV e PC con Windows 10 (tramite Microsoft Store).
  • Facebook Marketplace: un’area del social dedicata all’acquisto e alla vendita di oggetti. Disponibile da browser Web e dall’applicazione principale di Facebook per iOS e Android.
  • IGTV o Instagram TV: un servizio di Instagram in cui gli utenti possono condividere video con possibilità di inserire un’ anteprima che rimanda a IGTV.
  • Instagram Shop: sezione di Instragram dedicata all’acquisto e alla vendita di oggetti, disponibile dall’applicazione principale di Instagram per iOS e Android, ma non da browser Web su PC.
  • WhatsApp Business: versione del client di messaggistica istantanea pensata per le aziende, con possibilità di associare anche un numero di telefono fisso.Nel marzo 2012 invece lancia il suo negozio online.

Il gruppo Facebook è noto soprattutto per il suo social media anche se la società svolge molte altre attività. Particolarmente attiva nel settore online, nell’ultimo decennio ha acquisito un gran numero di società terze, per un ammontare totale che si avvicina ai 23 miliardi di dollari. Nell’agosto 2010 acquista 19 brevetti da Friendster. Le imprese acquisite più note ed interessanti sono sicuramente Instagram, acquisito nel 2012 per 1 miliardo di dollari; WhatsApp, che entra a far parte del gruppo nel 2014 per 19 miliardi di dollari (di cui 15 miliardi in azioni); Oculus, sistema di realtà virtuale, preso nel 2014 per 2 miliardi di dollari; ma la lista è molto più lunga .Nel corso degli anni, infatti, sono state acquisite aziende che operano in settori diversi e hanno permesso a Facebook di diventare il colosso che tutti conosciamo. Nel maggio 2020 Facebook ha annunciato di aver acquisito Giphy per 400 milioni di dollari. Il prodotto sarà integrato in Instagram. Sempre nel 2020 Facebook ha acquistato il servizio Mapillary, servizio per la condivisione di foto geolocalizzate, dall’omonima azienda svedese e detiene una quota del 9,99% della società telefonica indiana Jio Platforms.

Nel mese di ottobre del 2007, Microsoft ha acquistato una quota dell’1,6% per 240 milioni di dollari ed un gruppo di investitori russi ha comprato il 2% per 200 milioni. Nell’accordo per l’acquisto era incluso il diritto di Microsoft di  inserire banner pubblicitari sul sito. Il 2 ottobre2008 la società annuncia di stabilire una sede internazionale a  Dublino in Irlanda per coprire il mercato europeo e di quello africano. Dopo pochi giorni però decide di aprire  un ufficio anche a Parigi, in Francia. Nel settembre 2009 arriva l’annuncio che il bilancio di Facebook per la prima volta era in positivo. Nel novembre 2010, secondo la piattaforma di scambio di titoli SecondMarket,Inc. una compravendita privata di azioni Facebook stimava il valore totale in 41 miliardi di dollari divenendo quindi terzo in ordine di grandezza tra i siti internet dopo Google e Amazon. Il 3 gennaio2011 stimando il valore totale di Facebook in 50 miliardi di dollari, Goldman Sanchs ha investito in Facebook 450 milioni di dollari. Nello stesso periodo Facebook Inc. ha spostato la propria sede daPalo Alto a Menlo Park, negli ex uffici della Sun Microsystem. Sempre nello stesso anno, è stato creato un breve cortometraggio interattivo horror chiamato “Take this Lollipop”, apposta per il sito con il fine di sensibilizzare le persone sulla privacy e la gestione dei dati personali. 

Facebook è entrata in borsa il 18 maggio 2012 con un prezzo negoziati di 38$ ad azione, facendo aumentare il valore totale dell’impresa a 104 miliardi di dollari. Questo è stato il debutto più alto mai registrato da una società in borsa. Le azioni Facebook hanno suscitato sempre grande entusiasmo. L’azienda ha sempre avuto una capacità di migliorare i proprio risultati di anno in anno e i profitti sono sempre quelli attesi. Le azioni sono cresciute di anno in anno segnando solo in rari casi dei cali. Il minimo storico è stato a quota 18,08$ ad agosto 2012.

A settembre 2016 Facebook ha annunciato in un comunicato un partenariato con le società IBM, Google, Microsoft e Amazon per l’intelligenza artificiale a beneficio dei cittadini e della società. Si tratta di un’organizzazione senza scopo di lucro. Ad ottobre 2016 lancia un social network a pagamento per le imprese chiamato “Workplace by Facebook”.
Da ottobre 2018 a gennaio 2019 ha registrato uno dei cali maggiori della sua storia registrando per la prima volta stime di vendita al ribasso. Il titolo ha così perso il 9,96% bruciando 446 miliardi di dollari in un giorno. Sebbene la concorrenza dei social media è alta, Facebook mantiene la leadership di questo settore. Ha un’alta capacità di penetrazione in quasi tutti i mercati mondiali. Facebook è un titolo solido che tramite acquisti mirati hanno consolidato il suo successo. Nel 2018, Facebook ha iniziato a produrre una serie di smart display e videotelefoni. Attualmente le azioni dopo il tonfo di marzo 2020 (raggiungendo i 160$ ad azione) hanno avuto una crescita importante arrivando a toccare ad aprile il prezzo di 310 dollari ad azione.

Le ultime notizie su Facebook

App Facebook su dispositivi Apple

Apple, Facebook e i soldi di Biden: banche, sprint in Europa

Dalle trimestrali Usa emerge la straordinaria vitalità del Big Tech – Intanto, Biden lancia l’American Families Plan con altri investimenti per 1.800 miliardi di dollari che portano a 6 mila miliardi le risorse mobilitate dalla Casa Bianca nei primi 100 giorni – Lo spread Btp-Bund sale a 110 pb

App Facebook su dispositivi Apple

Apple e Facebook: scoppia la guerra sulla privacy

Nella settimana dei conti che confermerà l’ottimo stato di salute dei big Hi-Tech Usa, scoppia la guerra tra Facebook e Apple a causa dell’ultimo aggiornamento di iOS 14 che riduce la capacità di tracking delle App e delle piattaforme pubblicitarie

Facebook Social Media

Dati Facebook violati: cosa si può fare? Guida in 10 punti

Come controllare se il proprio numero di telefono è fra i dati sottratti? A cosa fare attenzione? A chi rivolgersi in caso di sospetti? Tutte le risposte su come gestire le conseguenze della falla nella sicurezza che ha coinvolto 35 milioni di account italiani

Tech globalizzazione e social network

La società della sorveglianza e il golpe silenzioso dei social media

Shoshana Zuboff, docente ad Harvard, ha dato alle stampe il libro “Il capitalismo della sorveglianza” e scritto in proposito un articolo sul New York Times, qui riprodotto in versione italiana, che esaminano l’influenza di Internet e dei social network sulla nostra vita e che fanno molto preoccupare e riflettere

Facebook pagina accesso con login e password

Facebook blocca notizie in Australia: cosa sta succedendo?

Un disegno di legge sul pagamento delle notizie agli editori proposto dal Governo australiano ha mandato su tutte le furie Facebook che ha bloccato la condivisione di link e notizie in tutta l’Australia. Ecco tutto ciò che c’è da sapere