Condividi

Facebook cambia nome: Zuckerberg ha deciso

Il fondatore vuole imitare Google, che nel 2015 si riorganizzò sotto una nuova holding chiamata Alphabet – L’annuncio è atteso per il 28 ottobre

Facebook cambia nome: Zuckerberg ha deciso

Facebook Inc, casa madre del più importante social network del pianeta, è destinata a cambiare nome. Lo avrebbe deciso Mark Zuckerberg in persona, stando a quanto riporta il sito The Verge, che cita fonti interne al colosso californiano.

Ma come si spiega una scelta del genere? Zuckerberg ha da poco annunciato 10mila assunzioni in Europa per sviluppare il Metaverso, un progetto avveniristico che consiste in una sorta di realtà virtuale condivisa via web, dove si è rappresentati in tre dimensioni attraverso il proprio avatar.



Il numero uno di Facebook avrebbe quindi deciso di legare indissolubilmente la sua società al progetto futuro del Metaverso, distanziandosi dal social network che tante polemiche sta creando nelle ultime settimane e che ormai ha perso buona parte dell’attrattiva di un tempo fra le generazioni più giovani.

Ora la domanda da un milione (o da un miliardo) di dollari è una sola: come sarà ribattezzata Facebook Inc? In base alle indiscrezioni trapelate, il nome della nuova holding – il gigante cui faranno capo Facebook, Instagram, WhatsApp e tutti gli altri servizi e piattaforme della galassia Zuckerberg – dovrebbe essere svelato nel corso della conferenza annuale “Connect”, quest’anno in calendario per il 28 ottobre.

Per quanto sorprendente, quella di Facebook non è certo una mossa originale. In passato già altri colossi della tecnologia avevano annunciato cambi di nome a sorpresa, a cominciare da Sua Maestà Google, che nel 2015 si è riorganizzata interamente sotto una holding chiamata Alphabet. Anche in quel caso, dietro alla scelta c’era l’intento di lanciare un segnale e cioè che Big G non era più solo un motore di ricerca.

Mutatis mutandis, lo scopo di Zuckerberg più o meno lo stesso: far sapere al mondo che il suo impero non ha più a che vedere soltanto con i social media.

Al momento, però, la risposta degli investitori sembra timida: nel pre-mercato, il titolo di Facebook guadagna lo 0,36%.

Commenta