Condividi

Asia: Borse frenate dai profitti corporate in calo e da crisi europea

I mercati azionari asiatici hanno fluttuato tra guadagni e perdite tra preoccupazioni crescenti sul fronte dei profitti corporate e della perdurante crisi europea.

Asia: Borse frenate dai profitti corporate in calo e da crisi europea

I mercati azionari asiatici hanno fluttuato tra guadagni e perdite tra preoccupazioni crescenti sul fronte dei profitti corporate e della perdurante crisi europea. Acer è scesa del 3,3% a Taipei dopo che il secondo produttore asiatico di computer ha realizzato profitti inferiori alle aspettative nel terzo trimestre. Kansai Electric Power è precipitata del 7% dopo che il giornale del Nikkei ha riportato la notizia che l’utility nipponica non distribuirà dividendi. LG Display, il secondo maggior produttore mondiale di schermi a cristalli liquidi, è invece aumentata del 2,2% dopo che una corte statunitense ha stabilito che LG non ha violato un brevetto posseduto dall’Industrial Technology Research Institute.

L’indice MSCI Asia Pacific ha perso lo 0,1% a 123.03 alle 10:18 a Tokyo, cancellando precedenti guadagni dello 0,3 per cento. Circa cinque titoli sono scesi per ogni tre in aumento. Sempre ieri Moody’s Investors Service ha abbassato il rating di credito per la Catalonia e quattro altre regioni spagnole. “Fattori esterni come la crisi del debito europeo e le elezioni americane sono i principali rischi che il mercato sta affrontando – spiega Angus Gluskie, managing director di White Funds Management a Sydney – I profitti sono ostaggio di fattori macroeconomici”.



Leggi anche su Bloomberg

Commenta