Condividi

Yoox vola in Borsa dopo i conti

La società ha chiuso il 2016 con un risultato netto adjusted di 69 milioni, in rialzo del 16% rispetto al pro-forma del 2015 – L’ebitda adjusted si è attestato a 156 milioni (+17%).

Yoox vola in Borsa dopo i conti

Yoox Net-à-Porter vola alla Borsa di Milano. Dopo i primi scambi, il titolo della società di e-commerce della moda di lusso guadagna il 3,4%, a 23,52 euro, segnalandosi come il miglior titolo del Ftse Mib.

A innescare l’ondata di acquisti sono stati i conti diffusi ieri sera a Borsa chiusa dall’azienda. Yoox Net-à-Porter ha chiuso il 2016 con un risultato netto adjusted di 69 milioni, in rialzo del 16% rispetto al pro-forma del 2015.



“Dopo i 26 milioni di euro di ammortamenti figurativi relativi al processo di purchase price allocation al netto del relativo effetto fiscale, a 9 milioni di costi figurativi relativi ai piani di incentivazione al netto degli effetti fiscali, il risultato netto è stato di 34 milioni, che si confronta con il pro-forma di 53 milioni del 2015”, spiega la nota dell’azienda.

La posizione finanziaria netta è stata di 105 milioni rispetto ai 62 di fine 2015. I ricavi, che il gruppo guidato da Federico Marchetti aveva già comunicato a inizio febbraio, sono stati pari a 1,8 miliardi, in crescita del 17,7%. L’ebitda adjusted si è attestato a 156 milioni (+17%).

La società ha annunciato che 28,8 milioni sono stati i visitatori unici in media mensile, in rialzo dai 26,7 del 2015. Gli ordini sono stati di 8,4 milioni contro i 7,1 milioni dell’anno prima, per una spesa media di 334 euro rispetto ai 352 del 2015. risentendo dell’andamento sfavorevole dei cambi. I clienti attivi sono saliti a 2,9 milioni, da 2,5 del 2015.

Sul fronte dei target, Yoox Net-à-Porter prevede di conseguire una crescita dei ricavi netti in linea con il proprio Piano quinquennale e di ottenere un miglioramento del margine a livello di ebitda adjusted nel 2017. Così indica la nota della società, sottolineando che, in qualità di leader nei tre segmenti del luxury e-commerce in cui opera, il gruppo vanta un posizionamento unico per supportare al meglio l’intero settore del lusso nella piena realizzazione delle potenzialità del digitale.

In particolare, l’azienda mette in conto che la linea di business Multimarca In-Season arricchisca ulteriormente il proprio portafoglio di marchi: nello specifico, è previsto il lancio di nuovi brand e capsule collection, con sviluppi nella nuova categoria dell’alta gioielleria e orologeria e il lancio della private label di Mr Porter.

“Si prevede che la linea di business Multimarca Off-Season beneficerà principalmente dell’avvio dell’espansione internazionale di The Outnet – aggiunge la nota – dell’arricchimento ulteriore nell’offerta di marchi e prodotti, includendo l’esordio della private label di Yoox, oltre che continui miglioramenti nel servizio offerto”.

Infine, Yoox Net-à-Porter si attende che la crescita della linea di business Online Flagship Stores benefici di progressi significativi nella propria offerta omni-channel e di importanti upgrade della piattaforma front-end incluse capacità di personalizzazione e precision marketing potenziate. Il gruppo prevede di investire tra 160 e 170 milioni circa nel 2017, principalmente in tecnologia.

Commenta