Condividi

Wall Street: Google sorpassa Microsoft ma Apple rimane la numero uno

A Wall Street Google ha conquistato la palma di seconda compagnia tecnologica per valore di mercato, superando Microsoft – Ma il primato resta ad Apple, con i suoi 632,9 miliardi di dollari di valore di mercato la compagnia con la capitalizzazione piu’ elevata del mondo – Il sorpasso riflette l’accresciuta importanza di Internet sul mercato dell’informatica

Wall Street: Google sorpassa Microsoft ma Apple rimane la numero uno

Durante la seduta di ieri a Wall Street, Google ha conquistato la palma di seconda compagnia tecnologica per valore di mercato, superando Microsoft. A poco piu’ di un’ora dall’apertura delle contrattazioni a New York, il titolo del motore di ricerca ha toccato un valore di 759,98 dollari, raggiungendo cosi’ una capitalizzazione di mercato di 249,2 miliardi di dollari e lasciando alle spalle i 248,7 miliardi di dollari del colosso del software.

Il primato resta pero’ ad Apple, con i suoi 632,9 miliardi di dollari di valore di mercato la compagnia con la capitalizzazione piu’ elevata del mondo. Il sorpasso riflette l’accresciuta importanza di internet sul mercato dell’informatica rispetto alla tradizionale industria di hardware e software, nonche’ l’incontrastato primato di Google nel comparto delle applicazioni per telefoni cellulari.



Il sistema Android domina infatti il settore con una quota di mercato del 64% nel secondo trimestre (un anno fa era ancora al 43%), contro il 19% di Apple e il 2,7% di Microsoft. Incapace di competere con Google nel campo delle ricerche online, alla luce della scarsa affermazione di Bing (negli Usa i due motori di ricerca hanno quote di mercato rispettive del 66% e del 16%), la compagnia di Redmond prosegue cosi’ la sua parabola discendente.

Microsoft nel luglio del 2000 contava infatti su una capitalizzazione di mercato di 430 miliardi di dollari, crollata a un minimo storico di 135 miliardi di dollari nel marzo 2009, all’apice della crisi dei mutui, per poi riprendersi ma essere superata dalla corazzata Apple nel 2010 grazie al boom di iPod e iPad. Il prossimo traguardo per la societa’ di Mountain View sara’ superare Facebook nel campo della pubblicita’ online, traguardo che, secondo gli analisti, e’ questione di poco tempo.

Commenta