Condividi

Vendite auto, Fca cresce in Germania e Francia. Bene Alfa e Jeep

L’Acea ha pubblicato i dati sulle immatricolazioni in Europa e area Efta che salgono in febbraio del 4% e nel bimestre del 5,5%. Fca registra un lieve calo della quota di mercato nell’area. Forte balzo in avanti di Jeep, seguito a ruota da Alfa Romeo. Confermata la leadership nel segmento A con Fiat 500 e Panda

Vendite auto, Fca cresce in Germania e Francia. Bene Alfa e Jeep

Sono stati pubblicati di dati Acea sulle nuove immatricolazioni in Europa e area Efta in febbraio 2018 e nel bimestre. Le vendite mensili crescono del 4% a quota 1.159.039 nuovi veicoli. Nel bimestre invece sono stati immatricolati in totale 2.445.109 nuovi veicoli, in aumento dei 5,5% rispetto al pari periodo del 2017.

FCA nel mese di febbraio ha registrato un calo delle vendite del 4,4% a 84.345 veicoli, riducendo così leggermente la propria quota di mercato dal 7,9 al 7,3 per cento.  Nel primo bimestre dell’anno registra 120 mila veicoli, ottenendo una quota del 4,9 per cento. A livello di singoli brand, si evidenzia il forte balzo in avanti di Jeep, marchio di punta del gruppo, che è cresciuto di oltre il 50% , seguito a ruota da Alfa Romeo che registra un aumento delle vendite del 17,1% a 7.370 unità. Diminuiscono invece le immatricolazioni degli altri marchi del gruppo, in particolare quelle del segmento Lancia/Chrysler scese del 42,2% a 4.197 unità rispetto all’anno precedente.



Commentando i dati Acea, Fiat Chrysler fa rilevare con un comunicato che ha migliorato le proprie performance in Spagna (+7,3 per cento) e in Germania e in Francia: in questi due Paesi, con le vendite in aumento rispettivamente del 9,3 e dell’8,8 per cento, il marchio ottiene un risultato migliore a quello complessivo dei due mercati. In febbraio, ancora una volta il marchio conferma la leadership nel segmento A, con quasi 15.400 Fiat 500 immatricolate (il 15,3 per cento in piu’ rispetto allo stesso mese del 2017) e oltre 13 mila Panda: sono ovviamente le due vetture più vendute della categoria, con una quota insieme vicina al 30 per cento.  Positivo anche il risultato della Tipo: quasi 9.700 registrazioni nel mese e 19.800 nel bimestre, con una crescita rispetto ai primi due mesi del 2017 pari al 4 per cento. Anche la 124 Spider si conferma tra le cinque vetture più vendute del suo segmento.

Le vendite di Lancia/Chrysler sono 4.200 a febbraio (per una quota dello 0,4 per cento) e quasi 8.500 nel bimestre, con una quota dello 0,3 per cento. Il marchio Jeep in febbraio immatricola oltre 12 mila vetture con un aumento delle vendite del 50,2 per cento. La quota cresce di 0,3 punti percentuali attestandosi all’1 per cento. Il marchio di lusso Maserati immatricola 626 vetture a febbraio e 1.400 nel bimestre.

Commenta