Condividi

Trump, due falchi per Giustizia e Cia

Il presidente eletto, che entrerà in carica il prossimo 20 gennaio, ha ufficializzato le prime nomine della sua amministrazione – Trump proverà fino all’ultimo a inserire alla Casa Bianca anche il genero Jared Kushner.

Trump, due falchi per Giustizia e Cia

Prende forma la squadra di Donald Trump alla Casa Bianca. Mentre il favorito per il ruolo chiave di segretario di Stato è Rudi Giuliani e si vocifera sempre dell’intenzione del neo eletto presidente di piazzare nel team di consiglieri anche il genero Jared Kushner (marito della figlia Ivanka), Trump ha nominato i primi due falci alla Giustizia e alla Cia.

Per il Dipartimento di Giustizia il nome scelto è quello del senatore dell’Alabama Jeff Sessions, 69 anni: è stato il primissimo sostenitore di Trump, diventandone ben presto uno dei più ascoltati consiglieri. Ha tutte le stimmate per entrare nella prossima amministrazione, essendo ostile senza riserve all’immigrazione clandestina, all’aborto, alla parità per i gay.



L’altro nome nuovo già ufficiale è il nuovo direttore della Cia, cioè capo dell’intelligence: sarà il deputato del Kansas Mike Pompeo che ha subito twittato: “Non vedo l’ora di smantellare questo accordo disastroso con il più grande Stato sponsor del terrorismo del mondo”, riferendosi all’Iran.

Infine il presidente eletto, che entrerà in carica il prossimo 20 gennaio, ha offerto il ruolo di consigliere per la Sicurezza Nazionale al generale Michael Flynn. Flynn, 57 anni, è un altro suo collaboratore della prima ora. Per essere un isolazionista, come sostengono i detrattori, finora sembrerebbe interessarsi soprattutto a ciò che avviene oltre frontiera, o a ridosso della medesima.

Commenta