Condividi

Terremoto, Amatrice: nuova scossa e crolli

Secondo quanto riferito dall’Ingv, la scossa si sarebbe registrata alle 14.36 ed ha avuto una magnitudo di 4.3, con una profondità di 10 chilometri. È la più forte da ieri mattina e avrebbe causato nuovi crolli di edifici già danneggiati ad Amatrice.

Terremoto, Amatrice: nuova scossa e crolli

Una nuova forte scossa di terremoto si è verificata poco minuti fa nel Reatino. Non c’è pace per i territori afflitti dalla tragedia, mentre i soccorritori continuano a scavare tra le macerie alla ricerca dei dispersi.

Secondo quanto riferito dall’Ingv (l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia), la scossa si sarebbe registrata alle 14.36 ed ha avuto una magnitudo di 4.3, con una profondità di 10 chilometri. È la più forte da ieri mattina e avrebbe causato nuovi crolli di edifici già danneggiati ad Amatrice, il paese che insieme ad Accumoli e Arquata del Tronto, ha subito le conseguenze peggiori del terremoto delle 3.36 del 24 agosto.



I nuovi crolli di oggi riguarderebbero anche la scuola di Amatrice, al centro delle polemiche perché ristrutturata nel 2012 rispettando le norme antisismiche previste dalla legge. Sulla questione indagherà la magistratura.

Dopo scossa è stato evacuato per precauzione il palazzetto dello sport, utilizzato attualmente come deposito dei viveri per gli sfollati, verifiche da parte dei vigili del fuoco per valutare l’agibilità dell’edificio. Lo riferiscono uomini della protezione civile presenti sul posto.

Commenta