Condividi

Telecom vola in attesa di conti e piano

Il titolo del gruppo di tlc è il migliore a Piazza Affari in attesa dei conti, che saranno pubblicati a mercati chiusi – In arrivo anche l’aggiornamento del piano industriale – Gli analisti apprezzano i conti della controllata Tim Brasil, migliori delle attese – Siglato accordo Tim-Rai su film in anteprima

Telecom vola in attesa di conti e piano

Giornata di sole per il titolo in Borsa di Telecom Italia, che a metà mattina guadagna il 3,8%, a 0,828 euro, mettendo a segno il miglior rialzo di tutto il Ftse Mib. A innescare l’ondata di acquisti sulle azioni del gruppo di telecomunicazioni sono stati i numeri della controllata sudamericana Tim Brasil, ma soprattutto le previsioni degli analisti sui conti che saranno approvati oggi dal Cda (insieme all’l’aggiornamento del piano industriale) e comunicati a mercati chiusi. Una conference call è in agenda per lunedì.

Gli analisti di Icbpi scrivono che oggi la trimestrale di Telecom “dovrebbe confermare l’inversione dei trend operativi della attività italiane. Ci attendiamo un leggero incremento della top line (+0,4% nel quarto trimestre a 3,89 miliardi di euro) sostenuta soprattutto dalla crescita nel mobile e dalla forte accelerazione della redditività (Ebit margin Italia atteso al 45,1%)”.

Quanto all’aggiornamento del business plan di lunedì, si guarderà soprattutto ai target delle attività italiane. L’attuale consensus prevede una crescita media annua dell’Ebitda organico dello 0,7%, rispetto ai 6,86 miliardi euro attesi sul 2016, con un Capex cumulato nel triennio di circa 10,3 miliardi.

Intanto, ad attirare l’attenzione degli investitori è soprattutto Tim Brasil, controllata brasiliana di Telecom Italia, che ha chiuso il quarto trimestre del 2016 con un utile netto in calo del 21,8% a 364 milioni di real, un ebitda reported in crescita del 4,4% a 1,568 miliardi di real e un ebitda normalizzato (che esclude l’impatto della vendita delle torri) di 1,561 miliardi, in rialzo del 5,8%. Tutti i dati sono superiori alle stime degli analisti.

Tim Brasil ha anche fornito gli aggiornamenti al piano industriale al 2019, che ora prevede un Ebitda margin in crescita dal 33,5% del 2016 fino a sopra il 36% e una quota di mercato in rialzo dal 23 al 25%. Gli investimenti dovrebbero calare a 4 miliardi di real circa, mentre per i ricavi da servizi e l’ebitda le stime parlano di risultati positivi per i prossimi trimestri.

Gli analisti di Banca Akros sottolineano che i dati del trimestre mostrano un netto miglioramento e superano le stime. La contrazione dei servizi da ricavi in particolare è stata inferiore alle attese. Il nuovo piano industriale, sottolineano gli esperti, presuppone una crescita dei ricavi, il miglioramento dei margini e investimenti sostenuti da qui al 2019. Il miglioramento dovrebbe essere già visibile nel breve termine con tutti i 4 prossimi trimestri in positivo.

Anche per Equita i dati sono superiori alle attese e in ulteriore miglioramento. Tim Brasil vale circa il 12% dell’ebitda proportionate di gruppo e circa il 15% della valutazione di gruppo. Secondo gli esperti di Icbpi, i numeri della controllata brasiliana sono superiori alle stime grazie alla stabilizzazione dei ricavi da servizi mobili e alla riduzione dei costi operativi.

Venerdì mattina, inoltre Tim ha fatto sapere di aver siglato un accordo con la Rai che permetterà a tutti gli abbonati di TIMvision, la piattaforma televisiva on demand di Tim, di vedere in anteprima assoluta tutti i 20 film del listino cinematografico di Rai Cinema/01 proiettati nelle sale cinematografiche nel corso degli ultimi mesi.

Il ciclo si aprirà con “La corrispondenza” di Giuseppe Tornatore e si chiuderà con l’ultimo film di Alessandro Siani “Mr. Felicità”. Nel 2017 tra gli altri successi cinematografici inclusi nell’accordo “Veloce come il vento” di Matteo Rovere, “La pazza gioia” di Paolo Virzì, “In guerra per amore” di Pif e “L’estate addosso” di Gabriele Muccino.

A un anno dall’uscita nelle sale tutti i contenuti saranno sempre disponibili in esclusiva on-demand per 24 mesi su TIMvision. Gli stessi titoli avranno un passaggio sulle reti Rai a partire dal trentesimo giorno dalla messa online di TIMvision.

Commenta