Condividi

Tecnoinvestimenti acquista 51% della spagnola Camerfirma

Il gruppo realizza la prima acquisizione all’estero con l’obiettivo di ottenere la leadership nel Digital Trust in Spagna e in Sud America – La controllata InfoCert sottoscrive un aumento di capitale da tre milioni

Tecnoinvestimenti acquista 51% della spagnola Camerfirma

Tecnoinvestimenti ha acquisito indirettamente il 51% Camerfirma, una delle principali autorità di certificazione spagnole. Il gruppo italiano ha realizzato l’operazione attraverso la controllata InfoCert, che finanzierà l’acquisizione mediante l’utilizzo di risorse interne e ha sottoscritto un aumento di capitale di 3,1 milioni di euro.

InfoCert punta a creare un provider paneuropeo nel settore del Digital Trust e ha scelto Camerfirma come partner per sviluppare i mercati iberico e latino-americano.

La società spagnola ha sede a Madrid, ma anche alcune iniziative commerciali in Sud America. Di proprietà delle Camere di commercio spagnole, Camerfirma è stata fondata nel 2000 come fornitore di servizi di certificazione in base alla legge spagnola 59/2003 del 19 dicembre in merito alle firme elettroniche e ai certificati di identità, che consente alle aziende e ai loro dipendenti di firmare elettronicamente i documenti con piena sicurezza tecnica e validità legale.

“La transazione Camerfirma è la dodicesima operazione di Tecnoinvestimenti – ha detto Enrico Salza, presidente del gruppo italiano – dal momento che il gruppo è stato istituito nel 2009 e la prima acquisizione fuori d’Italia di notevole importanza strategica per un gruppo dinamico come il nostro e che sta ora puntando di consolidare la sua leadership internazionale nel Digital Trust”.

Danilo Cattaneo, amministratore delegato di InfoCert, ha sottolineato che “l’operazione si inserisce perfettamente nella roadmap di crescita internazionale di InfoCert, volta a creare il principale fornitore di Trust Services in Europa”.

Alfonso Carcasona, Managing Director di Camerfirma ha commentato: “Siamo molto lieti di partecipare alla creazione del più grande fornitore europeo di servizi fiduciari, che soddisfa la missione della Camera di Commercio di unire le forze per facilitare la crescita dei servizi di Digital Trust in Spagna e in Europa”.

Nel 2017, Camerfirma ha dichiarato ricavi per 3,3 milioni di euro e un Ebitda di 0,5 milioni. Al 31 marzo 2018 la cassa netta ammonta a 0,3 milioni di Euro.

Commenta