Condividi

Sole 24 Ore, Fossa: “Valuteremo azione responsabilità”. Ok all’aumento

Il presidente del quotidiano di Confindustria torna a sottolineare che l’azione nei confronti degli ex amministratori e dell’ex direttore a difesa degli interessi dei soci sarà decisa dopo il verdetto dell’audit, senza attendere i tempi della magistratura. Azioni in rialzo a Piazza Affari

Sole 24 Ore, Fossa: “Valuteremo azione responsabilità”. Ok all’aumento

Il Sole 24 Ore non aspetterà i tempi della magistratura ma deciderà se procedere per l’azione di responsabilità contro gli ex vertici in base a ciò che emergerà “all’esito degli accertamenti” in corso. Lo ha ribadito il presidente del gruppo editoriale, Giorgio Fossa, spiegando che “non aspetteremo i tempi della magistratura, che sono lunghi”. Fossa ha ricordato che “l’ad Moscetti ha avuto mandato per un audit interno, che è in corso, e quando si concluderà, noi procederemo”. 

In merito alle spese dell’ex direttore Roberto Napoletano, oggetto di una verifica da parte di Kpmg, Fossa ha ribadito che si valuterà “l’eventuale sussistenza di profili di responsabilità e di eventuali risarcimenti”.

Le parole del Presidente sono arrivate dopo una dura requisitoria pronunciata nel corso dell’assemblea ha approvato l’aumento di capitale da Giovanni Negri, rappresentante sindacale dei giornalisti che, parlando a nome dei Cdr di tutto il gruppo non ha usato mezzi termini. Secondo i giornalisti, un’azione di responsabilità nei confronti degli ex vertici sarebbe “un segnale fondamentale di credibilità del nuovo corso societario”.

Aspre le critiche del Cdr sulla ricapitalizzazione, considerata “modesta nel volume, 50 milioni a fronte di un patrimonio netto negativo ai primi 3 mesi del 2017 di 48 milioni, sconcertante nei tempi, rischia di andare semplicemente a contribuire a ripianare il debito con le banche, discutibile nelle modalità, se allarghiamo l’attenzione a tutta l’operazione di rafforzamento patrimoniale”.

Quanto all’andamento dei conti, l’ebitda del Sole 24 Ore “è in miglioramento”, ha assicurato l’amministratore delegato del gruppo, Franco Moscetti. Gli ultimi dati disponibili, ha ricordato il manager, sono quelli del primo trimestre 2017, precisando che “nei due mesi successivi vi garantisco che il miglioramento dell’Ebitda è ancora più consistente”. Per Moscetti “l’obiettivo è mettere in condizioni adeguate il gruppo il prima possibile in un’ottica di medio-lungo periodo”.

Il quotidiano di Confindustria ha riunito mercoledì 28 giugno l’assemblea dei soci. Alla riunione è presente il 68,5% del capitale. Il Presidente, Giorgio Fossa aprendo i lavori ha ricordato che il 67,5% del capitale fa capo a Confindustria.

Tra i punti salienti all’ordine del giorno, l’approvazione del bilancio dell’esercizio 2016 e l’aumento di capitale. Confindustria si è impegnata a partecipare alla ricapitalizzazione per un importo di 30 milioni di euro.

A Piazza Affari il titolo de Il Sole 24 Ore sale dell’2,14%. 

(Ultimo aggiornamento: 17.23).

Commenta