Condividi

Snam: la domanda di gas cala, gli utili no (+20,7%)

L’utile operativo è salito invece del 2,1%, a 542 milioni – A livello operativo, il gas immesso nella rete di trasporto è stato di 16,29 miliardi di metri cubi (-12,7%), mentre il numero di contatori attivi è cresciuto dello 0,2%, a 5,921 milioni, e la capacità disponibile di stoccaggio dell’1,8%, a 11,4 miliardi di metri cubi.

Snam: la domanda di gas cala, gli utili no (+20,7%)

Snam manda in archivio il primo trimestre con un utile netto di 292 milioni di euro, in crescita del 20,7% su base annua. L’utile operativo è salito invece del 2,1%, a 542 milioni, mentre i ricavi sono aumentati dell’1,2% a 907 milioni. 

“Grazie alla costante attenzione all’efficienza operativa e a una rigorosa disciplina finanziaria, anche nel primo trimestre 2014 abbiamo registrato un utile operativo in crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, nonostante la riduzione della domanda di gas conseguente alla congiuntura economica”, ha commentato il numero uno della società, Carlo Malacarne. 

A livello operativo, il gas immesso nella rete di trasporto è stato di 16,29 miliardi di metri cubi (-12,7%), mentre il numero di contatori attivi è cresciuto dello 0,2%, a 5,921 milioni, e la capacità disponibile di stoccaggio dell’1,8%, a 11,4 miliardi di metri cubi. Gli investimenti tecnici si sono attestati a 229 milioni di euro. 

“Rimaniamo focalizzati a investire per una crescita profittevole e remunerativa per i nostri azionisti confermando il piano di investimenti”, ha concluso Malacarne.

In apertura a Piazza Affari il titolo di Snam guadagna lo 0,7%, a 4,354 euro. 

Commenta