Condividi

Ryanar, voli cancellati per 400.000 passeggeri: come chiedere rimborso o cambio volo

Tonfo in Borsa per la compagnia low cost dopo l’annuncio che saranno cancellati 2mila voli – Associazioni dei consumatori pronti alle richieste di risarcimento che potrebbero arrivare a 35 milioni – Come sapere se il proprio volo è stato cancellato? Come chiedere il rimborso o il cambio volo? Ecco ciò che c’è da sapere

Ryanar, voli cancellati per 400.000 passeggeri: come chiedere rimborso o cambio volo

A causa di un grossolano quanto macroscopico errore sui riposi spettanti ai piloti, da metà settembre a fine ottobre Ryanair taglierà fino a 50 voli al giorno per un totale di 2mila.

Cancellazioni che creeranno disagi ad oltre 400mila passeggeri e che, come indicato dall’ad Michael O’Leary, potrebbero costare all’azienda fino a 20 milioni di rimborsi oltre ad un danno all’immagine non indifferente.

Sarà infatti difficilissimo evitare contraccolpi su clienti e passeggeri che hanno già acquistato i loro biglietti. Entro oggi, sarà resa nota la lista di cancellazioni, il cui numero, dovrebbe ammontare al 2% del totale dei 2500 voli quotidiani. Sul sito è presente una lista parziale fino al 20 settembre.

La soppressione di centinaia di voli fa zavorra il titolo di Ryanair sulle Borse in cui è quotato. La compagnia aerea è arrivata a sfiorare una perdita del 5% sulla piazza di Londra, per poi riprendersi lievemente registrando una flessione del 2,2%, mentre sul Nasdaq il ribasso è dello 0,8%.

“Annullando meno del 2% dei nostri voli fino al debutto dell’orario invernale a novembre, possiamo riportare il nostro tasso di puntualità al livello del nostro obiettivo annuale del 90%”, spiega il capo della comunicazione Robin Kiely. Intanto però il dato è precipitato sotto l’80% nelle prime due settimane di settembre contro l’85% dei mesi passati.

Clienti inferociti e associazioni dei consumatori sui piedi di guerra. Anche Bruxelles interviene sulla situazione e, tramite un portavoce della Commissione Ue, fa sapere che “Ryanair deve rispettare le regole europee sui diritti dei passeggeri”, vale a dire “il rimborso, la riprogrammazione, il rimpatrio e in alcune circostanze una compensazione finanziaria”, e che le regole europee “devono essere applicate dalle autorità nazionali”.

Come sapere se il proprio volo è stato cancellato? In attesa della lista definitiva, Ryanair comunica ai propri clienti la sgradita novità attraverso un messaggio o un’email che arriva dalle 48 alle 6 ore prima del volto.

Chi riceve il messaggio ha due opzioni a disposizione: richiedere il rimborso o cambiare volo gratuitamente in base ovviamente agli orari e ai giorni disponibili. .

Per farlo occorrerà recarsi sulla pagina dedicata del sito internet, compilando una scheda. Parlando dei rimborsi, Ryanair fa sapere che “saranno accreditati entro 7 giorni lavorativi sulla carta utilizzata per la prenotazione originale”.

Commenta