Condividi

Presentato a Milano il libro “La Sfida Internazionale della Comit”: è intervenuto Romano Prodi

E’ stato presentato presso il Circolo della Stampa di Milano il libro edito da il Mulino “La Sfida Internazionale della Comit”, scritto da Carlo Brambilla, Carlo Azeglio Ciampi, Andrea Manzella, e Romano Prodi – Sono intervenuti l’ex premier e presidente della Commissione Ue e i professori Marco Onado e Alberto Quadro Curzio.

Presentato a Milano il libro “La Sfida Internazionale della Comit”: è intervenuto Romano Prodi

Oggi alle ore 11.30 presso il Circolo della Stampa di Milano è stato presentato il libro edito da il Mulino “La Sfida Internazionale della Comit” scritto da Carlo Brambilla, Carlo Azeglio Ciampi, Andrea Manzella, e Romano Prodi. La presentazione sarà a cura di Marco Onado, professore di Diritto ed Economia dei Mercati Finanziari e Comparative Financial Systems all’Università Bocconi e di Alberto Quadrio Curzio, professore emerito di Economia Politica all’Università Cattolica di Milano.

All’evento hanno partecipato gli autori Carlo Brambilla, professore di Storia Economica presso l’Università degli Studi dell’Insubria e Andrea Manzella, direttore del Centro di Studi sul Parlamento dell’Università Luiss. L’incontro si concluderà con l’intervento di Romano Prodi, ex presidente dell’Iri, della Commissione europea e del Consiglio dei Ministri italiano, e attualmente professore alla Brown University e alla CEIBS di Shanghai e presidente del gruppo di lavoro ONU-Unione africana per le missioni di peace keeping in Africa.



Un tempo si diceva che per gli italiani all’estero ci fossero due punti fermi: le ambasciate e la Comit, quest’ultima presenza indiscussa per le nostre imprese che si aprivano ai mercati oltre confine. Il libro “La Sfida Internazionale della Comit” è un’appassionante ricostruzione delle vicende di una grande banca pubblica, la Banca Commerciale Italiana, agli albori del processo di globalizzazione. Il volume cerca di chiarire le ragioni di successi e insuccessi della strategia internazionale dell’istituto di credito in un periodo di cruciali cambiamenti per la storia economica e politica italiana. In particolare, per quel che riguarda gli anni ottanta del novecento e successivi, il libro esamina la mancata acquisizione della Irving Bank negli Usa e la privatizzazione di Mediobanca.

Commenta