Condividi

Poste Italiane: i dipendenti donano un’ora di lavoro ai terremotati

Un accordo stipulato con i sindacati prevede la donazione volontaria, da parte dei dipendenti del gruppo, dell’importo equivalente alla retribuzione di un’ora di lavoro – L’azienda raddoppierà l’entità della donazione.

Poste Italiane: i dipendenti donano un’ora di lavoro ai terremotati

Poste Italiane e i suoi dipendenti sostengono le vittime del terremoto che ha colpito il Centro Italia nelle scorse settimane. Il gruppo, infatti, ha sottoscritto un accordo con le sigle sindacali SLC/CGIL, SLP/CISL, UILposte, FAILP/CISAL, CONFSAL Comunicazioni e UGL Comunicazioni, per una donazione volontaria da parte dei dipendenti.

La donazione sarà pari all’importo equivalente alla retribuzione di un’ora di lavoro e verrà destinata al “Fondo di intervento a favore delle popolazioni del Centro Italia”. L’Azienda contribuirà all’iniziativa raddoppiando l’entità complessiva della donazione. L’accordo segue quello sottoscritto da Confindustria e le Organizzazioni sindacali il 30 agosto scorso.

Commenta