Condividi

Pd, le primarie saranno il 30 aprile

La data è stata decisa dalla commissione per il congresso: la nomina del segretario avrà luogo da parte dell’assemblea nazionale, in programma il 7 maggio.

Pd, le primarie saranno il 30 aprile

Le primarie del Pd saranno il 30 aprile dalle 8 alle 20: è quanto ha deciso la commissione-congresso del Partito democratico. Dopo le primarie, il nuovo segretario sarà proclamato dall’assemblea nazionale che, a quanto si apprende, sarà il 7 maggio. La data è stata formulata come possibile mediazione dopo una lunga trattativa tra le componenti del partito: qualcuno aveva suggerito di farle prima, il 9 aprile, ma alla fine la data ufficiale è stata approvata all’unanimità, così come da regolamento per lo svolgimento della consultazione, e come ha annunciato il vicesegretario Lorenzo Guerini.

Le modalità di svolgimento ricalcheranno quelle precedenti: potranno votare dalle 8 alle 20 tutti coloro che si dichiareranno elettori del Pd e che verseranno un contributo di 2 euro. Toccherà ora alla direzione nazionale, in corso, convalidarla. “Ringrazio tutti i componenti della commissione, abbiamo ricevuto un mandato da compiere in tempi molto stretti – ha precisato Guerini intervenendo all’inizio della direzione -. Il regolamento è stato approvato all’unanimità dalla commissione e questo è un fatto importante”.



Commenta