Condividi

Opa Abertis: 5 grandi banche “tradiscono” Atlantia e passano con Acs

Colpo di scena nella battaglia per la conquista del colosso spagnolo delle autostrade: cinque grandi banche internazionali cambiano campo. Si tratta di BBVA, Societè Generale, Natixis, Commerz e Hsbc: le commissioni offerte da Florentino Perez sono più alte di quelle dei Benetton e inoltre un’operazione come l’Opa Abertis può avvenire solo con il benestare delle autorità spagnole – Acs preme su Deutsche bank che finora è rimasta neutrale

Opa Abertis: 5 grandi banche “tradiscono” Atlantia e passano con Acs

Pessime notizie per Atlantia. A riportarle è il giornale spagnolo El Confidential, secondo cui cinque grandi banche del consorzio che sostiene l’opas lanciata dal gruppo della famiglia Benetton su Abertis sarebbero pronte a sfilarsi e a passare dalla parte di Acs, l’azienda rivale di Florentino Perez che da mesi cerca di soffiare alla società italiana il futuro controllo della concessionaria autostradale spagnola e che lo scorso 18 ottobre, tramite la sua controllata tedesca Hochtief, ha presentato una maxi contro offerta del valore di 18,76 euro per azione.

In base a quanto scrive oggi il giornale madrileno, Bbva, Commerzbank , Société Générale , Hsbc e Natixis hanno deciso di abbandonare Atlantia e passare dalla parte di Acs. Il motivo del clamoroso voltafaccia è presto detto: i soldi.

Il gruppo di Perez offrirebbe loro delle commissioni molto più elevate proprio allo scopo di accaparrarsi il sostegno finanziario necessario per riuscire a conquistare Abertis, dato che nell’operazione da 18.580 milioni di euro, gran parte della cifra verrebbe finanziata tramite un prestito sindacato. 

Non solo, Acs starebbe attualmente trattando con altre 20 banche al fine di riuscire ad ottenere uno dei prestiti più elevati che siano mai stati firmati in Europa.

La telenovela Abertis dunque continua, anche perché nel mirino del colosso spagnolo ci sarebbe adesso anche Deutsche Bank che però, per il momento, ha deciso di rimanere neutrale.

A Piazza Affari il titolo Atlantia non sembra risentire delle ultime novità provenienti dalla Spagna e guadagna lo 0,99% a 28,55 euro, battendo nettamente la performance del listino milanese che viaggia poco sopra la parità.

Ricordiamo che l’offerta di Acs tramite Hochtief prevede di rilevare il 100% di Abertis a 18,76 euro per azione, un valore che supera di gran lunga la valutazione di Atlantia, pari a 16,5 euro. In termini percentuali, la differenza è del 13,7%. I soci che aderiranno all’operazione avranno in alternativa la possibilità di optare per uno scambio di 0,1281 nuove azioni Hocthief per ciascuna azione Abertis fino a un massimo di 193,5 milioni di titoli del gruppo spagnolo, pari a poco meno del 20%.

Commenta