Condividi

Mediobanca, il patto vota all’unanimità il nuovo Cda

Esce di scena Carlo Pesenti, entra Marie Bolloré. La nomina del nuovo consiglio a 17 sarà sottoposta all’assemblea dei soci il 28 ottobre.

Mediobanca, il patto vota all’unanimità il nuovo Cda

Il patto di sindacato di Mediobanca ha dato via libera All’unanimità alla lista di maggioranza per il rinnovo del consiglio di amministrazione dell’istituto che sarà sottoposto all’assemblea degli azionisti del prossimo 28 ottobre.

Fa il suo ingresso a Piazzetta Cuccia Marie Bolloré, la figlia 26enne del finanziere bretone, azionista forte della banca. Marie Bolloré non era presente oggi a Milano mentre sarà attesa all’assemblea di fine ottobre. Escono dal board Carlo Pesenti, Bertazzoni, Strutz, Rample e Anne Idrac.



La lista di maggioranza è quindi formata da 17 componenti ed è così composta: Renato Pagliaro, Alberto Nagel, Maurizia Commeno (vicepresidente), Marco Tronchetti Provera (vicepresidente), Francesco Saverio Vinci, Gianluca Sichel, Alexandra Joung, Tarak Ben Ammar, Marie Bolloré, Vanessa Loberenne, Alessandro Decio, Elisabetta Magistretti, Maurizio Costa, Angelo Casò, Gilberto Benetton, Alberto Pecci e Maurizio Carfagna.

Commenta