Condividi

Lufthansa nel caos: altro sciopero dei piloti

La protesta di domani sui voli a lunga distanza durerà 18 ore, dalle 6 di lunedì alla mezzanotte di martedì 21 ottobre, e si sovrapporrà parzialmente allo sciopero di 35 ore sui voli brevi, fra mezzogiorno del 20 e la mezzanotte del giorno successivo.

Lufthansa nel caos: altro sciopero dei piloti

Ore di passione per i passeggeri Lufthansa, che devono fare i conti con circa 1.450 voli cancellati. Questa mattina il sindacato dei piloti della compagnia aerea tedesca ha annunciato un nuovo sciopero per domani sui voli a lunga distanza.

La protesta durerà 18 ore, dalle 6 di lunedì alla mezzanotte di martedì 21 ottobre, e si sovrapporrà parzialmente allo sciopero di 35 ore sui voli brevi, fra mezzogiorno del 20 e la mezzanotte del giorno successivo.



Lo sciopero di domani è il nono dalla fine di agosto ed è stato indetto ancora una volta a causa del conflitto fra sindacato e società riguarda il trattamento pensionistico. 

In base alle regole attuali i piloti possono andare in pensione a 55 anni e ricevere il 60% del loro salario, ma l’Unione Europea ha dato loro il premesso di volare fino a 65 anni. Secondo Lufthansa, la concessione dell’Ue rende i benefit per il pensionamento precoce ormai obsoleti.

Commenta