Condividi

Italo, Montezemolo in viaggio con i medagliati olimpici per visitare la Ferrari

Gli azzurri vincitori di medaglie olimpiche e paraolimpiche invitati da Montezemolo a visitare gli stabilimenti Ferrari, raggiungeranno Maranello su Italo – Invitato anche Petrucci

Italo, Montezemolo in viaggio con i medagliati olimpici per visitare la Ferrari

Valerio Aspromonte, oro. Carlo Molfetta, oro. Diego Occhiuzzi, argento. L’eccellenza dello sport italiano in viaggio con Italo. Una folta delegazione Coni di medagliati olimpici e paralimpici di Londra 2012 viaggiato oggi a bordo del nuovo treno per raggiungere Maranello e visitare gli stabilimenti Ferrari.

Gli azzurri, accompagnati dal Presidente Coni Giovanni Petrucci, dal segretario generale Raffaele Pagnozzi e dal presidente Comitato Paralimpico Luca Pancalli, sono partiti dalla stazione Tiburtina con e sono arrivati a Bologna alle 10.22. A bordo del treno con gli atleti anche il presidente della Ferrari Luca di Montezemolo, che ha fatto gli onori di casa.



In viaggio con Italo, tra i tanti campioni, gli atleti del Taekwondo Carlo Molfetta (Oro, kg.+80) e Mauro Sarmiento (Bronzo, kg. -80); quelli della scherma Valerio Aspromonte (Oro, fioretto a squadre), Diego Occhiuzzi (Argento sciabola individuale, Bronzo a squadre) e Luigi Samele (Bronzo, sciabola a squadre) e, ancora, rappresentanti di tante altre discipline: dalla pallanuoto, Alex Giorgetti (argento), alla ginnastica Elisa Blanchi ed Elisa Santoni (Bronzo, ritmica a squadre) all’atletica: Fabrizio Donato (Bronzo, salto triplo).

A bordo anche i medagliati paralimpici dell’atletica: Andrea Giocondi (Oro, 1500mt – T12; guida di Annalisa Minetti), Oxana Corso (Argento, 100mt – T35), Alvise De Vidi (Argento, 100mt – T51) e della scherma in carrozzina: Alessio Sarri (Bronzo, Sciabola individuale cat. B).

Commenta