Condividi

Istat: Pil rallenterà ancora a fine anno

Per l’Istat, “l’andamento stagnante dell’attività industriale ha risentito della debolezza delle condizioni interne di domanda”, depresse dalla intensità della caduta degli investimenti fissi lordi e dal rallentamento dell’export.

Istat: Pil rallenterà ancora a fine anno

Per l’Italia si delinea “un rallentamento dell’attività economica nei mesi finali dell’anno”. Lo scrive l’Istat nella nota mensile sull’economia italiana, la cui “evoluzione ciclica si manterrà debole”. Per l’Istat, “l’andamento stagnante dell’attività industriale ha risentito della debolezza delle condizioni interne di domanda”, depresse dalla intensità della caduta degli investimenti fissi lordi e dal rallentamento dell’export.

Sebbene la fiducia delle imprese abbia mostrato un miglioramento in ottobre, principalmente nei servizi di mercato e nelle costruzioni, le indicazioni provenienti dal settore manifatturiero e dall’indicatore composito anticipatore – dice ancora l’Istat – segnalano un proseguimento della fase di debolezza dell’economia. In presenza di una stabilizzazione delle condizioni sul mercato del lavoro, i consumi privati continueranno a evidenziare una dinamica moderatamente positiva.



Commenta