Condividi

Ghizzoni (Unicredit): “No a nuove svalutazioni dopo Aqr”

Quanto alla reazione dei mercati dopo il comprehensive assessment, Ghizzoni ha aggiunto: “Per noi il risultato è molto buono e penso che il mercato lo riconoscerà”.

Ghizzoni (Unicredit): “No a nuove svalutazioni dopo Aqr”

L’ad di Unicredit, Federico Ghizzoni, esclude nuove svalutazioni dopo l’asset quality review della Bce. “Per noi no – ha spiegato a margine del premio Eccellenza Impresa Gea e Harvard Business Review -. Noi abbiamo un impatto minimo dalla Aqr, quindi è già ampiamente nei numeri dell’anno in corso”.

Ghizzoni ha poi aggiunto che il risultato era ampiamente nelle attese della banca dopo le operazioni di fine 2013. Quanto alla reazione dei mercati dopo il comprehensive assessment, Ghizzoni ha aggiunto: “Per noi il risultato è molto buono e penso che il mercato lo riconoscerà”. A chi gli chiedeva se la banca potesse esprimere un qualche interesse per eventuali asset messi in vendita da Mps e Carige che dovranno raccogliere nuovi mezzi finanziari dopo aver fallito gli stress test della Bce, Ghizzoni ha risposto: “No non siamo interessati”. 



Commenta