Condividi

Fincantieri: contratto per Vard, balzo del titolo

La controllata si è aggiudicata la progettazione e la costruzione di una nave da ricerca per la società norvegese Rosellinis Four-10 – Secondo Banca Akros la commessa vale 100 milioni

Fincantieri: contratto per Vard, balzo del titolo

Giornata di sole in Borsa per Fincantieri. A fine mattinata il titolo della società di cantieristica guadagna il 3,5%, a 0,931 euro. A innescare gli acquisti è stata la notizia che Vard, di cui Fincantieri possiede il 74,45%, si è aggiudicata il contratto per la progettazione e la costruzione di una nave da ricerca per la società norvegese Rosellinis Four-10, azienda che fa capo all’industriale Kjell Inge Rokke.

“Vard non ha rivelato il valore del contratto, ma stimiamo che potrebbe essere pari a circa 100 milioni di euro – scrivono gli analisti di Banca Akros – un contratto quindi piuttosto consistente per Vard e piccolo per Fincantieri. Ci aspettiamo che il prezzo del titolo Fincantieri reagisca positivamente oggi alla notizia”.



La nave sarà costruita nei cantieri di Tulcea, in Romania, e sarà consegnata nel 2020. Lunga 182 metri, l’imbarcazione, la più grande mai realizzata da Vard fino a oggi, potrà ospitare 90 persone e sarà dotata delle strumentazioni necessarie alle attività di ricerca e spedizione in tutto il mondo.

“Vediamo positivamente questo contratto vinto in quanto riguarda la costruzione di una nave fatta su misura altamente specializzata – affermano gli esperti di Banca Imi – In teoria dovrebbe godere di un’elevata redditività e conferma il successo della riorganizzazione di Vard”.

Commenta