Condividi

Fibra: Open Fiber con Nokia per accelerare sulla rete

Nokia fornirà tecnologie per il trasporto ottico – L’obiettivo è espandere più rapidamente l’infrastruttura per la fibra ultraveloce in tutta Italia

Fibra: Open Fiber con Nokia per accelerare sulla rete

Open Fiber ha siglato un accordo con Nokia, che le fornirà tecnologie per il trasporto ottico. Lo scopo è espandere a livello nazionale la fibra ultraveloce connettendo direttamente le abitazioni (Ftth) di più di 6mila comuni in tutte le regioni italiane. La velocità massima dovrebbe arrivare fino a un giga al secondo.

Nel dettaglio, “Nokia e Siae Microelettronica – si legge in una nota – partner di servizi e tecnologia di Nokia, hanno costituito un consorzio per fornire le soluzioni 1830 Optical Network Extender (ONE) e Network Functions Manager-Transport (NFM-T) per il livello di aggregazione della rete di accesso di Open Fiber. Il consorzio fornirà servizi tra cui l’installazione e la messa in opera della rete. Il servizio di rete UBB sarà quindi affittato dagli operatori locali di fibra ottica (FTTH e FTTP) in tutto il Paese”. In particolare Fttp sta per fiber to the premesse ed è l’equivalente di Ftth (fiber to the home) poiché collega direttamente in fibra la casa o l’azienda dal primo nodo disponibile.



Secondo Elisabetta Ripa, Ceo di Open Fiber, “l’infrastruttura ultrabroad Ftth si è dimostrata un fattore chiave per accelerare la trasformazione digitale del nostro Paese, sbloccando nuove opportunità per l’economia digitale italiana, stimolando la produzione e promuovendo la competitività. Crediamo che anche la scelta dei prodotti e delle soluzioni di rete ottica di Nokia accelererà ulteriormente il nostro piano infrastrutturale Ftth portando affidabilità, apertura e innovazione sul mercato”.

Giuseppina Di Foggia, amministratore delegato e vicepresidente di Nokia Italia, si è detto felice “che Open Fiber abbia fiducia nelle soluzioni ottiche di Nokia per espandere la propria rete a banda ultralarga della nuova Gigabit Society. Questo accordo è importante per Nokia Italia e il nostro centro di ricerca e sviluppo ottico a Vimercate, dove affrontiamo le sfide dell’innovazione con grande passione, competenza e professionalità. Essere riconosciuti da un partner come Open Fiber ci motiva ulteriormente”.

Prima di questa nuova intesa, Nokia supportava già Open Fiber con terminali di linea ottica (OLT) e terminali di rete ottica cliente (ONT) e relativi servizi nelle zone rurali d’Italia.

Commenta