Condividi

Fca aumenta il bonus ai dipendenti: premio entro febbraio

L’importo medio per i dipendenti di Fca sale a 1.350 – Premio di risultato anche per i lavoratori di Cnh e Magneti Marelli – Ecco tutte le cifre, stabilimento per stabilimento

Fca aumenta il bonus ai dipendenti: premio entro febbraio

Premio in arrivo per i dipendenti di Fiat Chrysler. La società ha comunicato ai sindacati il valore del bonus retributivo che i lavoratori del gruppo riceveranno in busta paga nel mese di febbraio in base agli obiettivi di efficienza produttiva previsti dal Contratto collettivo specifico di lavoro di Fca.

L’ammontare del premio varia in base alle performance dei singoli stabilimenti (quasi tutte confermate o in miglioramento rispetto all’anno scorso) e al livello retributivo di ogni lavoratore. In generale tutti i dipendenti di Fca riceveranno un premio superiore al 6% della propria retribuzione. In media il bonus ammonterà quindi a 1.350 euro, 100 euro in più rispetto ai 1.250 erogati lo scorso anno.

Il premio più alto, come l’anno scorso, sarà erogato ai lavoratori degli stabilimenti di Pomigliano e Verrone, che riceveranno in busta paga 1.675 euro medi (superiore al 7,5% della retribuzione).

Di seguito la tabella contenente le percentuali applicate ai singoli stabilimenti del gruppo Fca:

Dal punto di vista fiscale, il premio di risultato sarà soggetto alla tassazione agevolata del 10% prevista per il salario variabile.

Il bonus di risultato sarà riconosciuto anche ai lavoratori di Cnh Industrial, che riceveranno un premio medio di circa 900 euro, in salita rispetto ai circa 750 euro dell’anno scorso. Quasi tutti gli stabilimenti sono in crescita, fanno sapere i sindacati, con l’eccezione purtroppo di Brescia CV e di Pregnana, che non avranno accesso al premio.

È di 1.826 euro l’ammontare medio del premio riconosciuto ai dipendenti di Magneti Marelli, che sono quelli che registrano l’aumento più cospicuo: l’anno scorso la media era di 1.000 euro.

“I valori in complessivo aumento rispecchiano sia le buone performance degli stabilimenti sia le novità concordate nell’ultimo rinnovo del Ccsl”, sottolineano i sindacati.

“Nel mese di febbraio 2020 oltre al premio legato all’andamento dei singoli stabilimenti, sarà erogata ai lavoratori anche la seconda tranche di aumenti salariali così come sottoscritto dalle organizzazioni sindacali firmatarie del contratto Fca, Cnhi, Magneti Marelli”, spiega Raffaele Apetino, coordinatore nazionale automotive Fim Cisl. “Adesso è necessario continuare sulla strada degli investimenti per tutti gli stabilimenti di Fca ma anche di Cnhi e MagnetiMarelli, per consentire ai lavoratori di raggiungere entro la fine del piano industriale la piena occupazione”, ha concluso. 

Commenta