Condividi

Espresso – Itedi: l’Agcom dà l’ok alla fusione

In base ai dati pubblicati da Agcom, il Gruppo Espresso ed Itedi nel 2016 hanno realizzato il 19,88% delle tirature nazionali, una soglia si poco inferiore al 20% fissato dalla normativa che garantisce il pluralismo, evitando così forme di concentrazione di mercato – Dopo l’Antitrust, anche l’Agcom dice Sì alla fusione, adesso tocca al Cda

Espresso – Itedi: l’Agcom dà l’ok alla fusione

In base ai dati pubblicati da Agcom, il Gruppo Espresso ed Itedi nel 2016 hanno realizzato il 19,88% delle tirature nazionali,  una soglia si poco inferiore al 20% fissato dalla normativa che garantisce il pluralismo, evitando così forme di concentrazione di mercato.

Nel dettaglio, Dopo le varie cessioni effettuate nell’anno, il gruppo romano e la controllata Finegil sono arrivati al 13,52% delle tirature complessive a livello nazionale, a cui si aggiunge il 6,36% realizzato da Itedi.



Il via libero dell’Agcom al matrimonio arriva dopo quello di alcuni giorni fa dell’Antitrust, seppure vincolato alla cessione ad un soggetto terzo ed indipendente della raccolta pubblicitaria sulle pagine locali delle edizioni di Genova e Torino del quotidiano La Repubblica. A questo punto dovrebbe mancare solo la convocazione da parte del CdA dell’assemblea straordinaria per la delibera dell’aumento di capitale riservato all’incorporazione.

Commenta